Fundstore.it, nuovi colori e funzionalità

A
A
A
di Elisa Zeri 2 Giugno 2015 | 14:30
L’a.d. Calamai: servizio sempre economico e senza complicazioni.

FUNDSTORE – Nato nel 2000 come marketplace online di fondi comuni di investimento e sicav, Fundstore è ancora oggi l’unica realtà in Italia che rende possibile operare su tali prodotti direttamente dal proprio conto corrente, in totale autonomia e senza obbligo, quindi, di aprire un ulteriore conto di appoggio per l’operatività in fondi. Con Banca Ifigest come collocatore autorizzato, Fundstore può rendere disponibile al pubblico l’offerta di oltre 140 società di gestione, italiane ed estere, che lo utilizzano come vetrina per più di 5.000 prodotti. L’a.d. Simone Calamai racconta i progetti del portale.

Com’è andato il 2014?
È stato un anno di buon interesse tra il pubblico verso le iniziative legate ai fondi online. Al netto dell’effetto mercato, ovviamente positivo, la nostra raccolta è cresciuta di circa il 20% rispetto all’anno precedente e anche i primi mesi del 2015 stanno confermando questo trend. Nelle prossime settimane rilasceremo una versione completamente nuova di www.fundstore.it. Il sito si presenterà con nuovi colori e funzionalità, ma l’obiettivo che ci prefiggiamo rimane lo stesso: fornire un servizio quanto più possibile semplice, economico e senza complicazioni per permettere ai nostri utenti di gestire la propria operatività in fondi e sicav in totale autonomia, trasparenza e sicurezza.

Quindi?
Quindi abbiamo cercato il miglior compromesso tra mantenere quasi immutato il processo di selezione e acquisto di un fondo e l’introduzione di una nuova grafica più al passo con i tempi. Oltre a molte piccole e grandi migliorie, ci saranno alcune novità particolari, tra cui la chat con i nostri operatori, il nuovo dossier, i “fondi preferiti” e infine il blog. Abbiamo inoltre migliorato grandemente l’usabilità del sito sia da desktop che da piattaforme mobili. Per questo, non ci sarà bisogno di scaricare una app dedicata ma si potrà utilizzare Fundstore direttamente dal browser del proprio smartphone e tablet, indipendentemente dal sistema utilizzato (iOS, Android, Windows o altro). Senza complicazioni, appunto.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Criptovalute sempre più popolari, ma alcuni rischi restano

Investimenti, le prospettive per il 2021: occhio agli Esg

Investimenti, qualche spunto per il 2021

NEWSLETTER
Iscriviti
X