Speciale elezioni Anasf – Albo unico sì ma non a tutti i costi

A
A
A
Marco Muffato di Marco Muffato 17 Giugno 2015 | 09:36
Per Luigi Criscione la realizzazione dell’Albo unico dei consulenti finanziari va fatta solo se reca effettivi vantaggi alla categoria. No alla denominazione di “indipendenti” per i consulenti finanziari senza mandato perché crea di fatto una disparità ingiusta tra professionisti di serie A e di serie B.

Luigi Criscione (nella foto), milanese, è promotore finanziario di Allianz Bank e socio Anasf dal 1981, dove nel corso degli anni si è rivelato tra i dirigenti più attivi e in prima linea nell’interesse della categoria come consigliere provinciale Lombardia, consigliere regionale Lombardia, consigliere nazionale, tesoriere, vicepresidente vicario con delega al decentramento. Nella precedente legislatura ha ricoperto la carica di tesoriere con delega del Presidente Anasf per l’area contrattuale e quella di vicepresidente della commissione Anasf per l’Osservatorio rapporti tra pf e società mandanti. Criscione, attualmente, è consigliere nazionale e fa parte della commissione contrattuale.

Dal 1977, anno della sua fondazione a oggi, l’Anasf è una realtà che è cresciuta costantemente. Cosa rappresenta oggi per i promotori finanziari?
L’associazione rappresenta circa 12mila promotori finanziari su un potenziale bacino di circa 24mila pf operanti per banche e sim del settore Assoreti. Dispone, quindi, di una rappresentatività del 50% della categoria, il che è un dato assai rilevante. Anasf, inoltre, è l’unica associazione che rappresenta soprattutto coloro che svolgono questa attività come lavoratori autonomi. Fatta questa premessa, mi chiedo come mai non tutti i colleghi associati capiscano l’importanza del ruolo della associazione. La risposta che mi sono dato è che l’Anasf non è sufficientemente incisiva e coraggiosa per tutelare e affermare la figura del consulente-promotore nei confronti del mercato e delle società mandanti.

Quali compiti e mission affiderebbe all’Anasf del futuro?
La valorizzazione del promotore-consulente che di fatto è la figura che oggi fa consulenza finanziaria ai risparmiatori in Italia. Va ribadito che la promozione non può esistere se prima non facciamo consulenza. Il collocamento è solo l’atto finale di un lavoro propedeutico di consulenza di alta professionalità che da sempre svolge il pf.  Sono sempre più convinto che servirebbe una campagna di immagine per la categoria e che andrebbe realizzata attraverso l’Apf, di cui è bene ricordare che l’Anasf è socio fondatore e conta per il 50%.

Tra contratto nazionale di categoria dei promotori finanziari, realizzazione dell’Albo unico dei consulenti finanziari e soluzione al problema Enasarco dei pf, quale preferirebbe realizzare e perché?
La soluzione di un tema è legata a quella all’altro, direi che sono tre fette della stessa mela. Ritengo che nell’immediato sia fondamentale per Anasf entrare nel Cda di Enasarco per capire cosa sta realmente accadendo nell’ente previdenziale e come sono realmente investiti i soldi versati dai promotori finanziari. Non va perduto di vista, però, l’obiettivo a tendere che è di creare una forma di previdenza complementare ad hoc per i pf.  Altro tema è quello dell’Albo unico, che va realizzato sì ma non a tutti i costi. Va assolutamente evitata la denominazione di “indipendenti” a chi svolge l’attività di consulenza finanziaria senza mandato perché provocherebbe un danno di immagine e concreto nei confronti dei consulenti abilitati all’offerta fuori sede, gli attuali promotori finanziari, distinguendo così sulla base di una etichetta tra consulenti di serie A e di serie B. E’ inaccettabile e, ripeto, va evitato.

A suo giudizio quale risultato concreto può raggiungere il prossimo decimo Congresso Anasf di Perugia?
Il mio è un auspicio e cioè che l’Anasf sia più presente sul territorio e soprattutto che il territorio diventi protagonista della vita associativa partecipando maggiormente alle decisioni dalla associazione. L’Anasf viene vissuta come una struttura verticistica troppo lontana dalla periferia. Mi auguro davvero che nel prossimo congresso emergano proprio dal territorio i nuovi dirigenti, espressione di un necessario e sano ricambio generazionale interno all’associazione.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Ristori, l’appello di consulenti e agenti a Fontana

Anasf, ConsulenTia diventa digitale

Decreto Ristori bis, apertura del Governo a consulenti e agenti

Consulenti e agenti, il nuovo dpcm affossa anche voi

Seminari Anasf: il live streaming in esclusiva per i soci

Enasarco al bivio, Fare Presto! e Anasf aprono alle alleanze

Finanziamenti ai cf, prima vittoria dell’Anasf in Parlamento

Anasf ancora protagonista alla World Investor Week

Anasf-JP Morgan, borsa di studio per i neo consulenti

I robo-advisor? Senza l’uomo non c’è consulenza

Consulenti, cercasi finanziamenti post-pandemia

Consulenti, chi potrà pagare le tasse in ritardo

Anticipo Firr, Enasarco ancora nel mirino di Anasf

Consulenti, lo scoglio dei finanziamenti

Anasf, le prime parole del nuovo presidente Luigi Conte

Anasf, inizia l’era di Luigi Conte

XI Congresso Anasf, Bufi: “E’ ora di eliminare il termine fuori sede”

Anasf, due nuovi webinar per i consulenti

Anasf, il nuovo presidente si vota online

Consulenti: Gabanelli esalta i fee only, ma Anasf non ci sta

Anasf, nuova infornata di corsi online per gli associati

Webinar Anasf, ecco tutti gli appuntamenti sul web

Maurizio Bufi e quel telefono che suona sempre

Elezioni Enasarco rinviate, l’ira di Anasf

Coronavirus, la ricetta del consulente

Coronavirus, anche Anasf bussa alla porta di Conte

Coronavirus, Bufi (Anasf): “La Borsa non va chiusa”

Coronavirus, Anasf rinvia il Congresso Nazionale

Auto, i consulenti vogliono lo sconto (fiscale)

Elezioni Anasf, tutti i risultati ufficiali

Anasf, Conte vola verso la presidenza

Elezioni Anasf, affluenza in crescita

ConsulenTia 2020, Anasf si gode un’edizione da record

NEWSLETTER
Iscriviti
X