Banca Mps, al via il nuovo servizio Corporate Top

A
A
A
di Maria Paulucci 2 Luglio 2015 | 09:40
La nuova filiera commerciale prevede la costituzione di otto centri Corporate Top, uno per area territoriale, composti da team di gestori della relazione guidati da un responsabile coordinatore.
SERVIZIO CORPORATE TOP – Rapidità decisionale, prossimità al cliente e approccio consulenziale. Sono questi i tre pilastri su cui poggia il nuovo modello di servizio Corporate Top appena lanciato da Banca Monte dei Paschi di Siena. Il modello organizzativo, dedicato a circa 3.000 piccole e medie imprese, ha l’obiettivo di offrire una consulenza di alto profilo e di instaurare un dialogo “privilegiato” con il cliente a cui saranno indirizzati nuovi e qualificati servizi in una logica di diversificazione. Attualmente, infatti, le pmi manifestano esigenze orientate sempre più a criteri di personalizzazione e, proprio per tale motivo, la cura della relazione e la capacità di individuare le giuste soluzioni si coniugano nel nuovo modello Corporate Top di Mps con la riduzione dei tempi di risposta e con la massima attenzione alla qualità del credito.
 
DIALOGO CON LE AZIENDE – “Il nuovo modello di servizio Corporate Top ci consentirà di instaurare un dialogo ‘privilegiato’ con le aziende, in grado di favorire ancora di più lo sviluppo del ruolo di riferimento che la banca si prefigge”, dice Sergio Vicinanza, responsabile della direzione corporate e investment banking di Mps. Questo importante ruolo sarà raggiunto attraverso rapidità e qualità nella risposta ai bisogni delle aziende, costante interazione con il credito e con gli specialisti di prodotto in un’ottica di ‘Comunità Finanziaria Corporate’ che operi secondo logiche di advisory e partnership con il cliente, in grado di supportare lo stesso nello sviluppo del suo business”.
 
GLI ELEMENTI DISTINTIVI – La nuova filiera corporate poggia su tre elementi distintivi: rapidità decisionale, con una catena di governo corta e processi di funzionamento più snelli; prossimità al cliente, grazie a una rete dedicata e a portafogli di clientela dimensionalmente contenuti per massimizzare le opportunità di contatto e seguimento; approccio consulenziale, tramite una strategia di offerta che punta su elementi ad alto valore aggiunto e ad alta specializzazione, grazie alla sinergia di competenze già presenti nel gruppo Montepaschi (corporate finance, capital markets, estero, finanza agevolata, leasing&factoring, strumenti di copertura e transaction banking).
 
I RESPONSABILI – All’interno della direzione Corporate e Investment Banking, guidata da Sergio Vicinanza (nella foto), è stata costituita la nuova “area Corporate Top e Prodotti” sotto la responsabilità di Fabrizio Schintu. La struttura sarà articolata in quattro servizi, due di nuova costituzione – Corporate Top e Finanza Agevolata, affidati rispettivamente a Salvatore Di Puma e Ivan Niglio – e due già esistenti – Prodotti Corporate e Organismi di Garanzia e di Provvista, con a capo Lucio Zannella e Massimo Di Maulo. A livello di rete, la nuova filiera commerciale prevede la costituzione di otto centri Corporate Top, uno per area territoriale, composti da team di gestori della relazione con competenze specialistiche e skill di adeguato profilo, guidati da un responsabile coordinatore.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mps e Popolare di Bari, uscite sostenibili con un occhio al mercato

Banche, Mps: in vista un nuovo ricorso ad Amco?

Mps, Franco: “Vendita certa, l’aumento dipenderà dal piano”

NEWSLETTER
Iscriviti
X