Promotori, al via la campagna di comunicazione Apf 2015

A
A
A
di Redazione 3 Luglio 2015 | 06:46
La campagna di comunicazione si rivolge alle istituzioni, ai risparmiatori, ai promotori e agli aspiranti tali ed è finalizzata a sottolineare alcuni aspetti della professione.
CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE – Nel 2015 l’Apf rinnova l’impegno istituzionale nell’educazione finanziaria con una campagna di comunicazione finalizzata alla valorizzazione del ruolo, professionale e sociale, e dell’attività del promotore finanziario a favore dei cittadini. Lo fa sapere la stessa Apf in una nota, spiegando che diverse sono le iniziative avviate dall’Albo. Il primo progetto di comunicazione istituzionale, avviato online il 30 giugno, rappresenta la terza campagna di comunicazione dell’Apf (dopo le due precedenti del 2012-2013 e del 2013-2014) che, rivolgendosi alle istituzioni, al pubblico dei risparmiatori, ai promotori e agli aspiranti tali, è finalizzata a sottolineare alcuni aspetti della professione. In particolare, si legge nella nota, “l’importanza delle decisioni che le famiglie debbono prendere consapevolmente in materia di allocazione delle risorse finanziarie, coerentemente a un livello di rischio sostenibile e a obiettivi di vita raggiungibili, l’attività di consulenza e assistenza svolta in questo ambito dal promotore iscritto all’Albo, ‘professionista del risparmio gestito’ in possesso di abilità, conoscenze e competenze tecniche e relazionali specialistiche, e l’esperienza di successo del settore della promozione finanziaria italiana, con l’Albo professionale istituito nel 1991, assunta a modello dal legislatore europeo”.
IL CONCEPT – Il concept creativo su cui è stata articolata la campagna, spiega Apf, “richiama le caratteristiche principali della figura del promotore finanziario, il professionista che, nel garantire un servizio di consulenza serio e rigoroso, possiede una “formula” in grado di tradurre e trasformare il risparmio in obiettivi personali. Il promotore finanziario iscritto all’Albo possiede infatti le conoscenze e le competenze professionali per comprendere le esigenze e illustrare al cliente-cittadino le soluzioni specifiche e su misura, “4U” ovvero “per te”, nel pieno rispetto dei principi di adeguatezza e del profilo di rischio individuale. La campagna è diffusa attraverso diversi mezzi di informazione con una prevalenza del canale web: dalle testate nazionali generaliste a quelle specializzate in ambito economico e finanziario, dai quotidiani e media online ai social network professionali (per esempio, LinkedIn)”.
MODIFICHE NORMATIVE – Qualora intervenissero modifiche legislative volte ad attribuire ad Apf nuove funzioni (inclusa l’integrazione con l’Albo dei consulenti), le iniziative di comunicazione verrebbero prontamente rivolte a informare correttamente il mercato delle novità normative intervenute al fine di tutelare gli investitori e sottolineare la funzione di consulente del risparmio esercitata dagli iscritti all’Albo dei promotori finanziari. L’Organismo Apf ha inoltre annunciato l’avvio, nella seconda metà del mese di luglio 2015, di una campagna di comunicazione online sul tema della parità di genere nel settore finanziario. L’iniziativa è nata dalla considerazione del fatto che, nonostante i recenti segnali positivi di cambiamento sulla presenza del genere femminile nella professione, le promotrici costituiscono a tutt’oggi una esigua porzione della popolazione dell’Albo non superiore al 19%.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

ConsulenTia18/Conti Nibali (Ocf): “L’Albo di tutti i consulenti”

La debolezza controllata della sterlina

Ecco la conferma, nasce l’OCF

NEWSLETTER
Iscriviti
X