Barclays, fuori l’a.d. Antony Jenkins

A
A
A
di Diana Bin 8 Luglio 2015 | 07:24
Jenkins lascia la banca inglese su decisione del board, che ritiene necessario un cambiamento nella leadership. Ecco chi lo sostituirà.

RICHIESTA UNA NUOVA LEADERSHIP – L’amministratore delegato di Barclays, Antony Jenkins (nella foto), lascia la banca inglese su decisione del board, che ritiene necessario un cambiamento nella leadership. Il presidente John McFarlane lo sostituirà fino a quando non sarà nominato un nuovo ceo. Lo ha annunciato la stessa Barclays, precisando che i consiglieri non esecutivi, guidati dal vice presidente e consigliere indipendente Michael Rake, “hanno deciuso che serve una nuova leadership per accelerare sulla strada del cambiamento”.

MULTA
Jenkins ha lavorato come ceo del gruppo anglosassone per tre anni durante i quali, riporta oggi il Financial Times, i profitti dell’investment banking sono crollati e la banca è stata colpita da una multa per 2,4 miliardi di dollari a causa delle manipolazioni sul mercato delle valute nel corso degli ultimi cinque anni. Jenkins se ne andrà con benefit per 2,41 milioni di sterline.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti