Private banking, poker di ingressi per Banca Finnat

A
A
A
Avatar di Diana Bin 17 Luglio 2015 | 10:29
Banca Finnat Euramerica si rafforza nel private banking con l’ingresso di quattro consulenti: Francesco De Benedittis, Nicola de’ Cenzo, Michela Mattonelli e Paola Principe.

QUATTRO INGRESSI – Banca Finnat Euramerica si rafforza nel private banking con l’ingresso di quattro consulenti: Francesco De Benedittis, Nicola de’ Cenzo, Michela Mattonelli e Paola Principe.

CHI SONO I NUOVI ARRIVATI – Nel dettaglio, Francesco De Benedittis proviene dal gruppo UniCredit, in cui è entrato nel 1981 operando nel campo titoli, per poi passare nelle gestioni patrimoniali e presso la Cordusio Fiduciaria con l’incarico di responsabile clienti diretti. Nicola de’ Cenzo arriva invece da Veneto Banca, dove è stato gestore dei clienti privati della filiale di Perugia, e in precedenza ha lavorato in Italiana Assicurazioni e Bonpani Audit. Michela Mattonelli ha lavorato dal 1992 in Banca Marche, dove dal settembre 2000 opera nella divisione private banking, mentre Paola Principe ha iniziato la propria carriera professionale in San Paolo IMI a Milano, per poi passare dal 2006 negli uffici di Roma, dove ha svolto prevalentemente consulenza negli investimenti per clientela.

I NUMERI – I nuovi arrivati portano a quota 34 i professionisti operativi all’interno della struttura commerciale di Banca Finnat, che include il team del family office coordinato da Andrea Nattino e conta oggi su oltre 3 miliardi di euro di raccolta. Il gruppo Banca Finnat (nella foto il amministratore delegato Arturo Nattino) ha invece una raccolta complessiva di oltre 13 miliardi di euro.
 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Banca Finnat, nei conti 2018 sorride la raccolta

Banca Finnat, colpo grosso per il private

Banca Finnat, un 2018 dal segno più

NEWSLETTER
Iscriviti
X