Mediolanum, il 27 agosto udienza al Consiglio di Stato sul ricorso di Berlusconi

A
A
A
di Diana Bin 29 Luglio 2015 | 14:30
Il prossimo 27 agosto si terrà l’udienza al Consiglio di Stato a seguito del ricorso presentato dall’ex premier a cui è stato imposto di vendere circa il 20% della quota detenuta tramite la sua holding Fininvest nel gruppo della famiglia Doris.

27 AGOSTO – Silvio Berlusconi non molla la presa su Mediolanum. Secondo quanto riporta l’agenzia di stampa Radiocor, il prossimo 27 agosto si terrà l’udienza al Consiglio di Stato a seguito del ricorso presentato dall’ex premier a cui è stato imposto di vendere circa il 20% della quota detenuta tramite la sua holding Fininvest nel gruppo della famiglia Doris. Berlusconi – rappresentato dai legali Andrea Di Porto, Andrea Saccucci e Luigi Medugno – aveva presentato ricorso contro la sentenza del Tar del Lazio, il quale ha però confermato l’obbligo, imposto da Banca d’Italia, di vendere la quota in Mediolanum eccedente il 9,9% (cioè appunto circa il 20%).

IL PROVVEDIMENTO
– Il provvedimento della Banca d’Italia risale a ottobre scorso, dopo l’iscrizione di Mediolanum al registro dei gruppi bancari e la perdita dell’onorabilità dell’ex presidente del Consiglio a causa della condanna definitiva nel processo Mediaset. All’appello in Consiglio di Stato presentato da Berlusconi si sono associati anche Marina Berlusconi, tramite la Holding Italiana Quarta spa e la stessa Fininvest.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mediolanum, la Fininvest si oppone a Draghi

Banca Mediolanum raccoglie 1,25 milioni per i terremotati

Banca Mediolanum, ricca raccolta anche a luglio

NEWSLETTER
Iscriviti
X