Banco Popolare cede la controllata lussemburghese

A
A
A
Daniel Settembre di Daniel Settembre 20 Agosto 2015 | 06:39
L’accordo prevede la cessione dell’intero capitale di Banco Popolare Luxembourg a Banque Havilland per la cifra di…

LA VENDITA A BANQUE HAVILLAND – Tempo di cessioni per il Banco Popolare. L’istituto ha infatti sotoscritto l’accordo per la cessione dell’intero capitale di Banco Popolare Luxembourg a Banque Havilland. Lo annuncia una nota della banca specificando che “l’operazione non comporterà impatti significati né economici né patrimoniali rispetto alla situazione del gruppo a fine giugno”. La vendita si inserisce nelle linee strategiche del gruppo che consente di “proseguire con la propria focalizzazione sul core-business bancario domestico”.

I TERMINI DELL’ACCORDO – Per la cessione è stato concordato un prezzo preliminare di 30,9 milioni di euro a cui si aggiunge l’utile netto che la controllata realizzerà da inizio anno alla data del closing. “Tale prezzo assume una distribuzione straordinaria di patrimonio di Banco Popolare Luxembourg a favore di Banco Popolare per l’importo minimo contrattualmente stabilito pari ad euro 40 milioni”, aggiunge la banca. Rimarranno in capo al Banco Popolare i rischi e i benefici dell’intero portafoglio crediti della controllata ceduta e l’operazione di vendita non include il trasferimento della partecipazione di Aletti Suisse. Operativa fin dal 1995, Banco Popolare Luxembourg ha un totale attivo al 30 giugno 2015 pari a euro 1,9 miliardi.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Blueindex: Natixis in luce, Banco Bpm in altalena

Banco Bpm guarda alla Consulta per completare procedura recesso

Banco Popolare e Digital Magics: 1 milione di euro a sostegno delle startup

NEWSLETTER
Iscriviti
X