Credem, Creacasa punta a 3.500 nuovi clienti nel 2015

A
A
A
di Diana Bin 8 Settembre 2015 | 10:40
La società del gruppo Credem punta a superare quota 400 milioni di euro di mutui erogati entro fine anno. E non solo…

OBIETTIVI Creacasa chiama a raccolta i suoi agenti e annuncia obiettivi ambiziosi per fine anno: superare quota 400 milioni di euro di mutui erogati, acquisire 3.500 nuovi clienti, consolidare la presenza nel business assicurativo e sviluppare ulteriormente l’attività nei confronti di piccole e medie imprese, artigiani, commercianti e liberi professionisti. La società del gruppo Credem guidata dal direttore generale Lorenzo Montanari – che vede Giandomenico Carullo quale direttore commerciale – ne parlerà nel dettaglio il prossimo 11 settembre, in occasione della convention organizzata nel capoluogo emiliano, a cui parteciperanno la direzione di Creacasa e 262 subagenti provenienti da tutta Italia.

RISULTATI – Nei primi sette mesi del 2015, la società ha erogato 2 mila mutui per un totale di circa 240 milioni di euro, dei quali 54 milioni nel solo mese di luglio, registrando così il miglior risultato degli ultimi tre anni e rafforzando ulteriormente la propria posizione nel mercato. Anche il business dell’agenzia assicurativa ha registrato una crescita importante nella prima parte dell’anno, con oltre 3 mila contratti di polizze stand alone per un totale di 787 mila euro di premi netti. In crescita anche il comparto protezione del credito che ha superato i cinque milioni di premi collocati da inizio anno.

IL COMMENTO – “Gli importanti risultati ottenuti”, ha dichiarato il direttore generale Lorenzo Montanari, “ci consentiranno di effettuare ulteriori investimenti, rivolti in particolare alla creazione di nuovi prodotti e strumenti che permettano alla nostra rete di avere una posizione di leadership sul mercato. Presenteremo molte di queste novità alla convention di settembre, che da anni è un momento importante di stimolo e confronto tra la direzione e la rete che opera sul territorio”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X