Banche: Icbc apre la sua seconda filiale a Roma

A
A
A
di Redazione 19 Ottobre 2015 | 14:01
Dopo il suo ingresso a Milano nel 2011, Industrial and Commercial Bank of China (Icbc) apre ora i battenti anche nella Capitale.

LA NUOVA FILIALE – La Industrial and Commercial Bank of China, dopo il suo ingresso a Milano nel 2011, apre ora la seconda filiale in Italia. Si tratta della più grande banca al mondo per asset, con un attivo di 3.000 miliardi di dollari pari cioè a una volta e mezzo il Pil tricolore. “Le relazioni commerciali stabili e le cooperazioni profonde e su larga scala tra Cina e Italia hanno creato un ambiente politico-economico molto favorevole” ha detto durante la cerimonia di inaugurale il presidente del Cda di Icbc, Jiang Jiangquing, sottolineando che ciò ha permesso all’istituto cinese di servire al meglio la clientela dei due paesi, “contribuendo così anche allo sviluppo delle relazioni commerciali bilaterali”.

PUNTARE ALL’ITALIA – Secondo Jiang, inoltre, “Icbc potrà sicuramente offrire servizi eccellenti alle società e agli istituti finanziari sia italiani sia cinesi”. L’Italia, ha ricordato ancora il banchiere cinese, è il primo paese europeo per numero di investimenti in Cina e “c’è ancora ampissimo spazio di sviluppo per il rapporti bilaterali. Siamo molto fiduciosi sul mercato europeo e su quello italiano”. L’apertura del branch romano rappresenta un “segnale che rafforza i già importanti rapporti tra il governo italiano e quello cinese in un momento in cui gli investimenti per la crescita sono molto importanti”, ha osservato il consigliere del ministro dell’Economia, Stefano Scalera.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

ICBC Credit Suisse Asset Management: attenti a novità in arrivo da Pechino

Sono cinesi le prime quattro banche al mondo

Tassi e sofferenze pesano sugli utili semestrali di Icbc

NEWSLETTER
Iscriviti
X