Banca Patrimoni Sella apre la nuova sede di Roma

A
A
A
di Redazione 29 Ottobre 2015 | 13:04
La banca specializzata nella gestione dei patrimoni, rafforza la propria struttura di consulenti nella Capitale.

LA NUOVA SEDEBanca Patrimoni Sella, la banca del Gruppo Banca Sella specializzata nella gestione dei patrimoni, rafforza la propria struttura di consulenti a Roma con l’apertura della nuova sede di Largo Giuseppe Tartini 4. “La nuova sede di Roma”, afferma Ignazio Carrassi del Villar, chief manager dell’Area Lazio e Umbria, “rappresenta un importante e ulteriore tassello nel programma di crescita della nostra rete nel Lazio. Da inizio anno sono entrati in struttura 15 professionisti di alto profilo, provenienti da importanti realtà di private banking. La crescita dimensionale della struttura e l’obiettivo di offrire ai nostri clienti un canale relazionale sempre più qualificato, hanno spinto la banca ad individuare una sede più funzionale ed esclusiva”.

INVESTIRE SUL TERRITORIO – Lo storico palazzo di Largo Tartini accoglie la succursale e gli uffici di private banking di Banca Patrimoni Sella su una superficie totale di 2.500 mq. La nuova sede conferma la strategia di posizionamento di Banca Patrimoni Sella e la volontà di investire e crescere sul territorio, rafforzando la propria identità e visibilità, dopo l’inaugurazione nel 2013 di Palazzo Bricherasio a Torino (sede centrale della banca) e dei nuovi uffici nel centro di Milano la primavera scorsa.

PROSSIME APERTURE – “Per il futuro”, anticipa Alessandro Marchesin, Direttore Commerciale, “ci proponiamo di continuare a crescere concentrando la presenza nelle principali città italiane. A novembre inaugureremo anche l’ampliamento della sede di Napoli mentre per l’inizio del 2016 abbiamo già in previsione l’inaugurazione della nuova succursale di Padova. Puntiamo ad accrescere la struttura di rete attraverso un programma di sviluppo mirato e focalizzato nel settore del private banking, grazie alla nostra capacità di essere attrattivi nei confronti di professionalità di alto livello”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X