Assoreti, a settembre raccolta netta a 1,3 miliardi

A
A
A

Il contributo mensile delle reti è stato pari al 18% della raccolta netta dell’intero sistema di Oicr.

Chiara Merico di Chiara Merico30 ottobre 2015 | 09:10

I DATI DI SETTEMBRE – A settembre la raccolta netta delle reti di promotori finanziari è stata pari a poco più di 1,3 miliardi di euro. Lo fa sapere Assoreti, secondo cui gli investimenti netti sui prodotti del risparmio gestito ammontano a 628 milioni di euro, mentre il saldo delle movimentazioni sui prodotti amministrati è positivo per 721 milioni di euro.

ASSICURATIVO IN TESTA – Il comparto assicurativo è in testa per quanto riguarda la raccolta netta sul gestito, con una percentuale del’82,7% e premi netti per 519 milioni di euro. Tra i prodotti assicurativi si conferma la preferenza per le unit linked, sulle quali confluiscono risorse nette per 431 milioni di euro, e aumentano gli investimenti in polizze vita tradizionali, con un a raccolta netta pari a 101 milioni.

VOLUMI NULLI SUGLI OICR – I volumi netti riconducibili alla distribuzione diretta di quote di OICR (Organismi di investimento collettivo del risparmio) risultano pressoché nulli: i disinvestimenti netti che coinvolgono gli OICR tradizionali di diritto estero e italiano, i fondi speculativi e i fondi chiusi (-117 ,4 milioni di euro), sono quasi interamente compensati dal saldo positivo delle movimentazioni sui fondi di fondi (116,9 milioni di euro).

59 MILIONI PER LE GESTIONI PATRIMONIALI INDIVIDUALI -Il bilancio mensile delle gestioni patrimoniali individuali è positivo per 59 milioni di euro, con una sostanziale equi – ripartizione delle risorse tra gestione patrimoniale in fondi (30 milioni di euro) e gestione patrimoniale mobiliare (29 milioni di euro).

LE RETI PESANO SUL 18% DELLA RACCOLTA OICR – Il contributo mensile delle reti al sistema di OICR, attraverso la distribuzione diretta e indiretta di quote, si è attestato, quindi, su un ammontare di 504 milioni di euro, pari al 18,0% della raccolta netta complessiva dell’intero sistema (2,8 miliardi di euro). L’investimento in titoli è positivo per 375 milioni di euro: prevalgono gli ordinativi di acquisto sui titoli azionari, mentre il bilancio è in rosso per i titoli di debito e gli strumenti del mercato monetario. Il saldo della liquidità è positivo per 346 milioni di euro.

SALE IL NUMERO DEI PRIMI INTESTATARI – Il numero di promotori finanziari con mandato dalle società rientranti nell’indagine Assoreti è pari a 21.855 unità (23.972 unità per l’intera compagine – dato stimato); di questi, 21.195 unità risultano operativi (con portafoglio > 0). Il numero di clienti primi intestatari sale a 3,576 milioni


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti sempre più sul trono del gestito

Assoreti, Molesini presidente

Assoreti, l’amministrato spinge la raccolta ad aprile

Assoreti, Colafrancesco lascia

OCF, Tofanelli (Assoreti): “Nuovo statuto garanzia per tutti”

Assoreti, patrimonio stabile nel primo trimestre

Assoreti, raccolta ancora positiva a marzo

Buone regole da migliorare

Assoreti, lo sprint dell’amministrato

Reti, raccolta ancora tonica

Assoreti: il patrimonio dei clienti supera i 518 miliardi

ConsulenTia18/Tofanelli (Assoreti): “Reti, cogliete l’attimo”

Assoreti: 2017 da record per la produzione

Assoreti, raccolta in frenata a novembre. Bene il gestito

Reti, a ottobre riparte la raccolta

Reti, nuovo record per il patrimonio

Reti, raccolta positiva ma in frenata

Reti, agosto da record per la raccolta

Reti, fondi e polizze trainano la raccolta

Tofanelli (Assoreti e Ocf): “Il 30 bis? Vigilanza più difficile ma nei tempi giusti”

Reti, il patrimonio sfiora i 500 miliardi

Reti, raccolta positiva ma in frenata

Reti, raccolta boom grazie a fondi e polizze

Regole Esma, la classificazione della clientela è il tallone d’Achille

Assoreti, fondi e polizze trainano la raccolta di aprile

Colafrancesco (Assoreti): “Puntiamo sulla relazione professionale”

Senatore Marino: vi spiego la cabina di regia sull’educazione finanziaria

Reti, nuovo record per il patrimonio

Consulenti, Mifid 2 al meeting dei big boss

Fideuram ISPB frantuma ogni record: 1,5 mld di gestito a marzo

Assoreti: raccolta sprint a marzo grazie al gestito

Consulenti, grande meeting dei big boss

Assoreti, la raccolta dei cf accelera a febbraio

Ti può anche interessare

J.P Morgan, maxi-investimento con la riforma Trump

La banca d’affari statunitense ha annunciato un piano da 20 miliardi grazie allo sconto fiscale co ...

Allianz, eccellenza continua

Campora: “Lavoriamo da tempo per trasformare i vincoli della Mifid 2 in opportunità”. ...

Azimut, completato il piano mensile di acquisto di azioni

Ad oggi sono già state acquistate azioni per circa 13,9 milioni, di cui circa 2,1 milioni dal presi ...