Bim, Bsi pronta alla rinuncia

A
A
A
di Chiara Merico 27 Novembre 2015 | 07:51
La decisione sarebbe arrivata dopo l’arresto di Andrè Esteves, il numero uno della banca brasiliana Btg Pactual, a cui Bsi fa capo.

STOP ALLA TRATTATIVA – Colpo di scena nella trattativa per l’acquisto di Banca Intermobiliare (Bim), messa in vendita da Veneto Banca. Secondo quanto rivela il Corriere della Sera, la Bsi (Banca della Svizzera Italiana) starebbe per ufficializzare la rinuncia alla trattativa di acquisto, per la quale aveva ottenuto l’esclusiva lo scorso 23 ottobre.  La decisione sarebbe arrivata dopo l’arresto di Andrè Esteves, il numero uno della banca brasiliana Btg Pactual, a cui Bsi fa capo. Secondo il Corriere, la rinuncia è attesa per i prossimi giorni e dovrebbe aprire la strada alla cordata guidata da Massimo Segre, presidente di Directa.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Bim, due ingressi di peso

Bim-Banca Consulia, salta il deal

Bim, Profilo, Consulia e Banor: si infiamma il risiko nel private banking

NEWSLETTER
Iscriviti
X