UniCredit vende alcuni palazzi della politica romana

A
A
A
di Gianluca Baldini 23 Dicembre 2015 | 10:02
Via libera da parte del cda dell’istituto di Piazza Gae Aulenti alla vendita di alcuni importanti immobili romani all’istituto americano in Italia guidato da Silvia Rovere.

Nei giorni scorsi il cda di Unicredit avrebbe dato l’ok alla vendita degli immobili in Roma sede della Presidenza del Consiglio, del Consiglio di Stato e dell’Autorità anticorruzione (Palazzo Verospi, Monte di Pietà e Galleria Sciarra). Lo riporta Milano Finanza secondo cui oggi sarebbe previsto il rogito con l’acquirente Morgan Stanley (guidata da Silvia Rovere) che gestisce un fondo i cui investitori sono due compagnie di assicurazione, Zurich e Poste Vita.

Entrambe le compagnie stanno portando avanti da diversi mesi importanti investimenti nel settore immobiliare: la prima si rivolge al mercato italiano mentre la seconda ha una strategia a livello internazionale. Ed entrambe prevedono di avvalersi anche di gestori terzi per la gestione di propri fondi dedicati. Zurich (il cui capo investimenti è Matteo Riccardi con Riccardo Cobianchi responsabile immobiliare) sta completando la selezione dei propri gestori così come sta facendo, per il mercato internazionale, la squadra di Poste Vita con l’a.d. Bianca Maria Farina e Marco Plazzotta a capo della parte immobiliare, manager con grande esperienza nel settore, proveniente Allianz Italia, dove era d.g. per gli investimenti immobiliari.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Unicredit, Orcel snellisce la banca d’affari

Banche, UniCredit: Moody’s conferma rating e outlook. Il quadro tecnico

Certificati, UniCredit: tre megatrend da mettere in portafoglio

NEWSLETTER
Iscriviti
X