Banco di Desio e della Brianza, utile in calo nel 2015

A
A
A
di Chiara Merico 12 Febbraio 2016 | 07:53
Il risultato netto è stato pari a 38,17 milioni di euro, contro i 40,6 milioni dell’esercizio precedente. Il dato dello scorso anno comprendeva alcune voci straordinarie.

RISULTATO IN CALO – Utile in calo per il Banco di Desio e della Brianza, che ha chiuso il 2015 con un risultato netto di 38,17 milioni di euro, contro i 40,6 milioni contabilizzati nell’esercizio precedente. Il management della banca ha ricordato in una nota che il dato dello scorso anno comprendeva alcune voci straordinarie per un ammontare di 18,3 milioni.

COMMON EQUITY TIER 1 AL 10,8% – In leggero aumento il risultato di gestione, che è salito da 188,63 milioni a 192,23 milioni di euro (+1,9%), mentre i proventi operativi hanno registrato un aumento del 9% e hanno raggiunto i 470,79 milioni di euro. A fine 2015 il Common Equity Tier 1 era salito al 10,8%, superiore all’8,5% richiesto a conclusione dello SREP. Per quanto riguarda gli impieghi alla clientela ammontavano a 9,39 miliardi di euro, in flessione rispetto ai 9,67 miliardi di inizio anno. Il rapporto tra sofferenze netti e impieghi era cresciuto al 4,73%, mentre il rapporto di copertura dei crediti deteriorati era pari al 47,5%. Il management del Banco di Desio e Brianza ha proposto la distribuzione di un dividendo 2016, relativo all’esercizio 2015, di 0,0846 euro per le azioni ordinarie e di 0,1016 euro per i titoli di risparmio. 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banco Desio, consulenti al via

Consulenti, Banco di Desio ci prova

Banco di Desio e della Brianza, utile in calo nel terzo trimestre

NEWSLETTER
Iscriviti
X