Parte dal Marocco la campagna d’Africa di Ubi Banca

A
A
A
di Gianluca Baldini 16 Febbraio 2016 | 13:32
Il gruppo guidato da Massiah ha ottenuto il via libera dalla Banca Centrale del Marocco per l’apertura di un ufficio di rappresentanza a Casablanca.

Il gruppo Ubi Banca ha ottenuto un’autorizzazione dalla Banca Centrale del Marocco e lo status di CFC rilasciato dalla CFC Commission che permettono di aprire l’ufficio di rappresentanza a Casablanca all’interno del Casablanca Finance City (CFC). Quest’ultima è la piattaforma creata dalle autorità marocchine nel 2010 con l’intento di promuovere il ruolo di Casablanca in quanto importante centro finanziario della regione, in grado di attrarre aziende africane e internazionali che scelgono la città come base per lo sviluppo della propria qattività nell’Africa settentrionale, occidentale e centrale.

Il responsabile della struttura sarà Abdelkrim Sbihi, 43 anni che proviene dall’incarico di cfo di un importante gruppo attivo nel settore del retail commerciale in Marocco. Abdelkrim Sbihi in precedenza ha maturato numerose esperienze in Marocco, Europa e Stati Uniti e ha lavorato presso Credit Agricole Morocco e presso Attijariwafa Bank ricoprendo vari incarichi tra cui quelli di direttore della sala cambi, corporate trader e correspondent banking officer. L’iniziativa rientra nella più ampia strategia di Ubi Banca volta a potenziare i servizi necessari a sostenere l’espansione produttiva e commerciale delle imprese italiane all’estero.

Dal 2014 è attiva Ubi World, una piattaforma integrata di servizi rivolta sia a imprese già presenti all’estero, sia ad aziende che valutano l’avvio ex novo dell’espansione internazionale. L’offerta comprende servizi di analisi e consulenza operativa, oltre a  prodotti bancari specifici ed è accessibile attraverso la rete commerciale ed i 31 Centri Estero che fanno capo alle otto Banche Rete del Gruppo UBI Banca.Ubi World integra l’offerta del Gruppo UBI che già poteva contare sulla presenza in Cina (Hong Kong e Shanghai), India, Brasile e Russia grazie alla propria rete di Uffici di Rappresentanza. Nel 2015 ha avuto luogo l’apertura dell’Ufficio di Rappresentanza a Dubai, e a gennaio 2016 è stato aperto il nuovo Representative Office di New York, a seguito dell’autorizzazione ottenuta dalla Federal Reserve e dal New York State Dept. of Financial Services.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Intesa-Ubi, volemose tanto bene

Fideuram assorbe IwBank

Intesa-Ubi, c’è l’accordo per il grande esodo dei cinquemila a Bper

NEWSLETTER
Iscriviti
X