Pf Awards 2016, ecco la medaglia d’oro nella Tutela patrimoniale

A
A
A
Chiara Merico di Chiara Merico 18 Febbraio 2016 | 10:27
Per lo spazio dedicato ai consulenti premiati nell’ambito del PF Awards 2016, il focus di oggi è su Claudio Pagana, medaglia d’oro nella categoria Tutela patrimoniale.

Per lo spazio dedicato ai PF Awards 2016 in collaborazione con PF-Professione Finanza, il focus odierno è su Claudio Pagana di Widiba (nella foto), medaglia d’oro nella categoria Tutela patrimoniale.

AIUTARE LE PERSONE A RAGGIUNGERE I PROPRI OBIETTIVI – “Svolgo la professione di consulente finanziario dal 1990 e amo questo lavoro perché mi permette di aiutare le persone a raggiungere i propri obiettivi di vita sia familiari che aziendali e questo non vuol dire solo saper scegliere buoni investimenti, implica un’ampia sfera di competenze tecniche e relazionali”, racconta Pagana. “L’esperienza accumulata in questi anni nei diversi ambiti della pianificazione finanziaria e previdenziale, della gestione dei risparmi e della tutela patrimoniale mi permette di fare un’analisi molto approfondita dei patrimoni finanziari e immobiliari dei miei clienti. Impiego nel mio lavoro professionalità, serietà e passione tali da meritare rapporti fiduciari di lungo periodo perché, dopo aver condiviso con i mei clienti la corretta pianificazione, li assisto durante tutto il percorso per raggiungere i loro obiettivi e rispondo sempre di ciò che era stato detto all’inizio. Questo è testimoniato dalle decine di nuclei familiari che seguo da oltre vent’anni con i quali abbiamo visto crescere insieme figli ed aziende. In questo modo guido i miei clienti attraverso le tante scelte che, nel tempo, hanno garantito loro la corretta allocazione, protezione, ottimizzazione di tutto il patrimonio, finanziario e non solo”, spiega Pagana. “Seneca diceva “Non esiste vento favorevole al marinaio che non sa dove andare”. Io aggiungo che nessun vento è favorevole per chi non ha chiaro, oltre alla mèta, anche il proprio punto di partenza. Prima di pensare a qualsiasi investimento bisogna sapere: a che cosa servirà quel denaro, fra quanto tempo, se imprevisti interni o esterni alla famiglia potrebbero renderne necessario lo smobilizzo e molte altre variabili. Per questo motivo una parte fondamentale del mio lavoro é dedicata alla conoscenza dei miei clienti, non traccerò mai una rotta attendibile finché non conosco il porto da cui sto salpando. Oltre agli obiettivi noti devo capire anche altre esigenze eventualmente trascurate, le possibili criticità di quella specifica situazione personale, familiare o aziendale . E’ indispensabile che i miei clienti condividano con me una serie di informazioni: sulla situazione patrimoniale ma anche su quella familiare sulle priorità date o da dare con la massima fiducia e trasparenza tranquilli del fatto che la riservatezza per me é un valore assoluto. Potrò in questo modo agire al meglio secondo i loro interessi e potrò individuare la strategia di pianificazione più adatta alle loro specifiche esigenze senza mai usare soluzioni standardizzate. Mi piace condividere le mie conoscenze con gli altri, per questo insegno educazione finanziaria nelle scuole superiori e realizzo una selezione di notizie di particolare rilevanza e le inserisco in un periodico di attualità economia e finanza e nella mia pagina facebook professionale”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Pf Awards 2016, è di Banca Passadore la medaglia d’oro nella Pianificazione successoria

Pf Awards 2016, viene dalle popolari la medaglia d’argento nella Consulenza previdenziale

Pf Awards 2016, viene dal mondo delle Bcc la medaglia d’argento nella Consulenza previdenziale

NEWSLETTER
Iscriviti
X