Azimut fa ancora shopping in Australia

A
A
A
di Andrea Telara 6 Settembre 2017 | 10:43
Acquisita Wealthmed, società di wealth management specializzata nei servizi per medici e infermieri

Nuova acquisizione di Azimut in Australia, dove ha ormai raggiunto i 5,7 miliardi di dollari di masse (3,8 miliardi di euro). Il gruppo fondato da Pietro Giuliani, tramite la controllata australiana AZ NGA, ha firmato un accordo per acquisire l’intero capitale della società di wealth management Wealthmed. L’operazione prevede un concambio di azioni Wealthmed con azioni AZ NGA per il 49% del capitale e un progressivo riacquisto dei titoli nei prossimi 10 anni. Il rimanente 51% verrà corrisposto in contanti ai soci fondatori di Wealthmed in un periodo di due anni.

Wealthmed ha un modello di business integrato che fornisce soluzioni di wealth management a medici e specialisti sanitari in Australia. Offre alla clientela un’ampia gamma di servizi di consulenza finanziaria tra cui la strutturazione di piani di accumulo, l’advisory previdenziale, diverse soluzioni assicurative, servizi di pianificazione ed educazione finanziaria. Il team della società è guidato da Carolyn Bindon, Scott Guildford e Albert Borzillo.

Il controvalore dell’operazione, includendo sia la parte in denaro cheil concambio azionario, è di circa 6.9 milioni di dollari australiani, equivalenti a circa 4.7 milioni di euro. “Siamo felici di accogliere Wealthmed all’interno di AZ NGA”, ha dichiarato Sergio Albarelli, ceo di Azimut Holding, “aggiungendo così competenze e diversificando ulteriormente la nostra base clienti. Come annunciato recentemente, i nostri piani di crescita in Australia sono focalizzati ad aumentare le capacità distributive sia attraverso nuove acquisizioni sia tramite l’acquisto di book di clienti. Siamo molto fiduciosi sulle prospettive di sviluppo di AZ NGA, abbiamo una pipeline solida e le attività stanno crescendo in termini di competenze, dimensione e diversificazione.”

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banca Generali, gran colpo da Azimut per il private

Azimut, un finanziamento per il “made in Italy”

Consulenti, ecco le banche-reti più “cattive”

NEWSLETTER
Iscriviti
X