Bond argentini, corsa contro il tempo per aderire alla class action Usa

A
A
A
di Marco Muffato 22 Febbraio 2016 | 07:22
Il 29 febbraio scadono i termini per inserirsi nelle azioni collettive promosse negli Stati Uniti contro il governo argentino. Le azioni riguardano nove emissioni. Ecco quali. Domanda. A un mio cliente hanno riferito che sarebbero stati riaperti i termini per la partecipazione alla class action negli Usa sui bond argentini. E’ vero? E chi può parteciparvi?

Domanda. A un mio cliente hanno riferito che sarebbero stati riaperti i termini per la partecipazione alla class action negli Usa sui bond argentini. E’ vero? E chi può parteciparvi?

M.G., Milano

Risposta
. L’informazione è corretta e bisogna far presto se si intende inserirsi. La  class action, infatti, è  aperta fino al 29 febbraio e riguarda nove emissioni. La Corte degli Stati Uniti per il Distretto Meridionale di New York, nella persona del Giudice Griesa, chiede ai membri della class action di identificarsi come parte del processo aperto contro lo Stato argentino e riguardante nove emissioni obbligazionarie, la cui lista riportiamo nell’elenco in basso, in modo da poter determinare la quantità totale dei danni dovuti. Per aderire bisogna essere possessori dei titoli a partire almeno da una certa data del 2004, anche questa indicata nell’elenci, ed averli mantenuti fino a oggi, tutti o almeno in parte. Gli interessati devono contattare entro il 29 febbraio prossimo il Class Counsel, ossia l’avvocato che rappresenta l’azione collettiva, per ottenere il “proof of claim”, vale a dire il modulo di registrazione, necessario per aderire alla class action cui si è interessati. Per ciascun titolo indichiamo la cedola, la scadenza, il codice Isin e la data in cui bisognava esserne possessori per avere diritto a partecipare:
11% – 9 ottobre 2006 US040114AN02 16 gennaio 2004
7% – 19 dicembre 2008 US040114GF14 16 gennaio 2004
9.75% – 19 settembre2027 US040114AV28 22 gennaio 2004
11.75% – 15 giugno 2015 US040114GA27 4 febbraio 2004
11% – 5 dicembre 2005 US040114AZ32 4 febbraio, 2004
8.375% – 20 dicembre 2003 US040114AH34 10 febbraio 2004
12.375% – 21 febbraio 2012 US040114GD65 17 marzo, 2004
Libor + 0.8125 29 marzo 2005 XS0043120582 17 marzo 2004 
 
I portatori di queste serie interessati all’adesione possono contattare l’avvocato Marta Colomar Garcia all’indirizzo email mcolomar@diazreus.com, telefono 00-1-305-375-9220. Esiste poi un’ulteriore serie interessata da una class action (9.25% 20 luglio 2004 XSO113833510 19 dicembre 2006). I portatori di questo titolo devono invece fare riferimento all’avvocato Jason A Zweig email jasonz@hbsslaw.com telefono 00-1-708-628-4958. Il form per aderire a questa class action è comunque disponibile all’indirizzo: https://www.hbsslaw.com/cases/argentine-bonds/pressrelease/argentine-bonds-hagens-berman-urges-argentine-bond-holders-to-file-claim-for-damages-in-class-action-lawsuit. A tutte le cause collettive di cui sopra non possono partecipare gli obbligazionisti che hanno esercitato opzioni di “opt-out” (esclusione) in altre class action oppure hanno in corso cause individuali. L’adesione alla class action comporta il non poter vendere o trasferire i titoli, pena l’esclusione degli stessi dalla causa collettiva.
Hai un quesito da porre a Sportello Advisory? Scrivi a: sportelloadvisory@bluerating.com
 
 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X