Farad, quindici anni in crescita

A
A
A
Chiara Merico di Chiara Merico 7 Marzo 2016 | 13:32
A tre lustri dalla fondazione il gruppo registra risultati positivi per tutte le società: Farad International, Easi Services, Fia Asset Management, Selectra Management Company.

COMPLEANNO DI GRUPPO – Quindicesimo compleanno per Farad Group, gruppo internazionale indipendente specializzato nel fornire servizi B2B in ambito assicurativo e finanziario attraverso una piattaforma multiservizi proprietaria. A tre lustri dalla fondazione il gruppo registra risultati positivi per tutte le società: Farad International, Easi Services, Fia Asset Management, Selectra Management Company. Solo nel 2015 il gruppo ha siglato nuovi accordi con più di 15 nuove controparti clienti, con apporti di capitali in continua crescita, registrando una massa in gestione superiore a 3 miliardi di euro e un Roe superiore al 14%. Il gruppo Farad si è inoltre aggiudicato il premio Future BancAssurance Awards 2015 come migliore intermediario, il premio Diaman Asset Managers Awards 2016 per le gestioni patrimoniali e ha lanciato la prima piattaforma di Impact Investing, unico progetto in Europa.

OBIETTIVI AMBIZIOSI
– Nel corso del 2016 Farad intende proseguire l’attuazione del proprio piano strategico, incentrato sull’impegno a lungo termine nei confronti della propria clientela, con un ulteriore sviluppo dell’attività nei suoi due settori di crescita, assicurativo e finanziario. Nell’assicurativo in particolare, il gruppo punta a raddoppiare gli accordi istituzionali con realtà sia nazionali che internazionali attraverso il modello Banca-Broker, di cui è stato precursori nel 2009; nell’ambito finanziario, punta a rafforzare la squadra commerciale italiana per ampliare i rapporti di consulenza dedicata e portfolio modeling per le Gpm/Gpf con le banche. “In questi 15 anni Farad Group ha registrato una continua crescita conquistandosi un ruolo di rilievo sul mercato istituzionale italiano e internazionale”, dichiara Marco Caldana, presidente di Farad Group. “Nel corso del 2015 il gruppo ha consolidato ulteriormente il suo posizionamento con un’importante crescita della clientela B2B. I prossimi mesi ci vedranno impegnati in importanti accordi di partnership trasversali che sosterranno l’obiettivo di raggiungere nel 2016 i 5 miliardi di asset di gruppo. Obiettivi ambiziosi ma raggiungibili proprio grazie al modello di piattaforma multiservizi proprietaria dedicata 100% al mondo istituzionale, per ora unico esempio”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Farad a tutta sostenibilità

Farad lancia la prima polizza vita Esg

Farad rafforza il team italiano con Viviani

NEWSLETTER
Iscriviti
X