Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con i requisiti di onorabilità

A
A
A
di Chiara Merico 16 Marzo 2016 | 09:54
La risposta esatta alla domanda pubblicata ieri, a proposito dell’aggiornamento professionale, era quella contraddistinta dalla lettera A.

RISPOSTA “A”- La risposta esatta alla domanda pubblicata ieri, a proposito dell’aggiornamento professionale, era quella contraddistinta dalla lettera A. La riproponiamo qui di seguito.

A norma dell’articolo 105 della delibera CONSOB 16190/07 è previsto un obbligo di aggiornamento professionale per i promotori finanziari?

A: Sì, per tutti i promotori finanziari
B: Solo se a ciò non provvede direttamente il soggetto abilitato per cui i promotori finanziari operano
C: Solo nei primi tre anni successivi all’iscrizione all’albo dei promotori finanziari
D: Solo se i promotori finanziari hanno meno di dieci anni di esperienza lavorativa

NUOVO QUESITO – La domanda di oggi nell’ambito della nostra training class dedicata alla formazione dei consulenti finanziari riguarda i requisiti di onorabilità. Mettetevi alla prova e tornate domani a verificare la risposta.

I soggetti che svolgono funzioni di amministrazione e direzione in società italiane con azioni quotate in un mercato regolamentato italiano devono possedere requisiti di onorabilità stabiliti per i membri degli organi di controllo con il regolamento emanato:

A: dalla Banca d’Italia
B: dal ministro dell’Economia e delle Finanze
C: dalla CONSOB
D: dal ministro della Giustizia

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti, l’immoralità il modello paternalistico

Consulenti, siamo tutti più buoni

Consulenti, conti tirati a lucido per Südtirol Bank

NEWSLETTER
Iscriviti
X