Le Popolari pronte alla sfida lanciata dalla Bce

A
A
A
di Marco Muffato 18 Marzo 2016 | 13:45
Più finanziamenti alle famiglie e alle imprese. Ecco la risposta delle Banche Popolari alle misure della Banca centrale europea di azzeramento del costo del denaro e aumento di liquidità.

EROGATO SUPER – Parte bene il 2016 per le banche popolari. A gennaio le Popolari hanno, infatti, erogato alle piccole e medie imprese oltre 200 milioni di euro in più rispetto ai 2,2 miliardi di gennaio dello scorso anno. Per quanto riguarda il finanziamento alle famiglie per l’acquisto della casa, sempre nel solo mese di gennaio, si sono registrati 830 milioni di euro, quasi 300 milioni in più rispetto a un anno fa. “Il buon inizio del 2016 che segue i positivi risultati con i quali si è chiuso il 2015”, afferma il presidente di Assopopolari, Corrado Sforza Fogliani, “conferma l’impegno prioritario delle Popolari per il finanziamento dell’economia reale. Le banche popolari, che sono banche territoriali e di prossimità, identificano nelle famiglie e nelle piccole e medie imprese la propria bussola e, dunque, hanno sempre avuto e sempre avranno l’obiettivo di favorire l’accesso al credito e, con esso, la ripresa dell’economia.” “Le banche popolari”, Giuseppe De Lucia Lumeno, segretario generale di Assopopolari, “stanno facendo, da sempre e per intero, la propria parte nel contrastare la crisi e il pericolo deflazione. Per questo saranno all’altezza della nuova sfida lanciata dalla Bce con le recenti e straordinarie misure di azzeramento del costo del denaro e aumento di liquidità. Una sfida, un’opportunità importante che non può essere sprecata”.

 
 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Assopopolari, una cooperazione bancaria a misura di sostenibilità

Assopopolari, sempre più vicini a famiglie e imprese

Assopopolari, 100 milioni per finanziare opere di carattere sociale

NEWSLETTER
Iscriviti
X