Societe Generale quota un nuovo bond in dollari

A
A
A
Chiara Merico di Chiara Merico 22 Marzo 2016 | 14:36
A partire da venerdì 18 marzo è disponibile su EuroMot un bond callable legato all’andamento dei tassi di interesse statunitensi.

NUOVO BOND – Societe Generale torna a quotare obbligazioni in dollari e, a partire da venerdì 18 marzo, propone su EuroMot un bond callable (Isin XS1265960739) legato all’andamento dei tassi di interesse statunitensi, che offre agli investitori la possibilità di ricevere una cedola minima del 2% all’anno. Lo strumento si avvale del rating Investment Grade di Societe Generale (S&P A, Moody’s A2, Fitch A), ha una durata di 10 anni e può essere richiamato ogni anno dall’emittente ad un rimborso pari al 100% del valore iniziale. Per quanto riguarda il meccanismo cedolare, la struttura di questa obbligazione prevede un coupon variabile annuale pari al tasso Libor USD a 3 mesi (oggi pari a 0,62460), compreso tra un valore minimo del 2% e massimo del 4% su base annuale. Le cedole sono pagate con cadenza trimestrale. Societe Generale conferma, dunque, la sua forte attenzione agli investimenti legati ai tassi di cambio e all’andamento della valuta americana. Questa è, infatti, la terza obbligazione in dollari con cedole variabili quotata dalla banca da inizio anno.

OCCHI PUNTATI SULLA FED – Vincenzo Saccente, co-head Cross Asset and Public Distribution di Societe Generale in Italia, ha commentato: “C’è molta attenzione da parte del mercato sul comportamento della Fed: che si vada verso una progressiva normalizzazione della politica monetaria è opinione condivisa, ma i tempi e i ritmi con i quali si arriverà a questo traguardo sono elementi importanti per scegliere come investire. La nuova obbligazione è ideale per coloro i quali si aspettano una crescita dei tassi americani molto lenta, non superiori ad un livello di 4%, in linea con quanto il mercato stima attualmente. In questo contesto la cedola minima del 2% annuo è certamente un elemento molto interessante”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Banca Mondiale, doppietta sull’EuroMot

BPM, Banca Akros non delude

NEWSLETTER
Iscriviti
X