Pf Awards 2016, è di Fineco la medaglia d’oro nell’Analisi di mercato

A
A
A
Chiara Merico di Chiara Merico 24 Marzo 2016 | 11:17
Per lo spazio dedicato ai consulenti premiati nell’ambito del PF Awards 2016, il focus di oggi è su Alessandro Toppino, medaglia d’oro nella categoria Analisi di mercato.

Per lo spazio dedicato ai PF Awards 2016 in collaborazione con PF-Professione Finanza, il focus odierno è su Alessandro Toppino di Fineco (nella foto), medaglia d’oro nella categoria Analisi di mercato

IL CLIENTE AL CENTRO – “Ho scelto la professione di prromotore finanziario perché sono appassionato di finanza e mercati da molto tempo, sia per gli studi presso la Facoltà di Economia e Commercio di Torino, sia per l’esperienza personale maturata nel settore sin dall’epoca delle scuole superiori”, racconta Toppino. “La mia famiglia aveva un consulente finanziario presentatoci da parenti e l’assistenza fornitaci era sporadica e soprattutto su nostra richiesta. Su suggerimento di mio papà, ho iniziato a seguire la situazione degli investimenti familiari e mi sono appassionato al mondo della promozione finanziaria. Ho proseguito gli studi di economia aumentando la conoscenza della materia e nel 1997 ho intrapreso la professione con l’iscrizione all’albo. Da allora il mio obiettivo è sempre stato quello di mettere il cliente al centro della relazione. Ho iniziato, studiando e documentandomi, a seguire i miei clienti a 360 gradi in modo tale che trovassero in me la persona a cui affidarsi per la gestione degli investimenti, della previdenza, del patrimonio mobiliare e immobiliare, dei principali aspetti fiscali. Questo è il motivo per il quale dedico molto tempo e attenzione alla crescita in tutte le aree indicate. Essendo un attento e scrupoloso ascoltatore delle esigenze dei miei clienti al fine di tradurle in piani finanziari ad hoc, ottengo le maggiori soddisfazioni nel momento in cui vedo i clienti raggiungere gli obiettivi prefissati. La felicità degli stessi nel realizzare i sogni della loro vita mi riempie di orgoglio per l’intervento svolto e vanno ben oltre alla soddisfazione di ottenere con loro esclusivamente performances finanziarie ragguardevoli. Una delle soddisfazioni maggiori che ho ottenuto è stato l’incarico ricevuto dal tribunale di Torino di gestire il patrimonio mobiliare di una persona incapace, dopo aver presentato, in competizione con altre banche e consulenti, un dettagliato piano di diagnosi e costruzione dell’asset allocation, con particolare attenzione al rischio. Il principale pregio della mia attività consiste nella possibilità di confrontarsi continuamente con persone differenti, instaurando relazioni personalizzate che si evolvono nel tempo. La cosa più complicata è spesso ricordare al cliente l’obiettivo finale per il quale abbiamo fatto determinate scelte, evitando di lasciarci condizionare troppo dalle circostanze di breve, che spesso rischiano di farci perdere la strada principale”.

UN SERVIZIO A 360 GRADI – “La consulenza oggi non è più solo relazione personale, ma anche scambio di informazioni, analisi degli obiettivi e dei bisogni, razionalizzazione delle scelte di investimento. In una parola “servizio a 360 gradi” che consente al consulente di colmare il gap di informazioni a cui spesso il cliente va incontro. Le famiglie oggi chiedono, a banche e intermediari, un servizio di consulenza completo, di alta qualità e fornito da un interlocutore adeguato e preparato. Una consulenza qualificata nell’ambito delle analisi di mercato consente in primo luogo di affrontare e saper gestire la volatilità dei mercati con nuovi modelli di controllo e gestione dinamica del rischio. In secondo luogo una corretta percezione del rischio reale degli investimenti diventa la base per un’adeguata costruzione del portafoglio. Ho deciso di specializzarmi anche in questa tematica per poter offrire ai miei clienti un servizio di eccellenza a 360 gradi”, conclude Toppino.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fineco, la raccolta rimane sopra al miliardo. Vola il gestito

Fineco, si apre l’epoca del risparmio digitale

Fineco, una banca benedetta anche dal Recovery Fund

NEWSLETTER
Iscriviti
X