Azimut WM prende il private banker De Vito da Finanza & Futuro

A
A
A
Chiara Merico di Chiara Merico 12 Aprile 2016 | 07:16
Il manager affiancherà nella gestione e nello sviluppo di Azimut WM in Piemonte Walter Pucci, co-responsabile WM dell’area.

INGRESSO DI PESO – Azimut Wealth Management, la struttura del gruppo Azimut dedicata alla clientela più importante per complessità e patrimonio, continua nella sua politica di reclutamento di professionisti di alto livello e si rafforza a Torino con l’ingresso di Fabio De Vito (nella foto), manager con una lunga e consolidata esperienza maturata all’interno di Finanza e Futuro.  De Vito affiancherà nella gestione e nello sviluppo di Azimut WM in Piemonte Walter Pucci, co-responsabile WM dell’area, e contestualmente supporterà Oliviero Pulcini, area delegate Piemonte, nell’ambito dello sviluppo della rete dei consulenti finanziari nella regione.

LUNGA ESPERIENZA – De Vito, nato nel 1961 a Torino, dopo la laurea in Economia e Commercio inizia la sua carriera come consulente finanziario nel 1984. Entra in Finanza e Futuro nel 1987 e dopo solo 5 anni diventa district manager per Torino. A 35 anni viene nominato area manager del Piemonte con il compito di coordinare 60 promotori finanziari che cresceranno poi a 100. All’inizio del 2000 viene trasferito a Milano in qualità di area manager Lombardia Centro Sud e due anni dopo rientra a Torino come regional manager. Con questa qualifica nel 2012 arriva a coordinare 110 promotori per un patrimonio in gestione di circa un miliardo di euro, facendo diventare il Piemonte la prima Region d’Italia per la società del gruppo Deutsche Bank. Nei primi mesi del 2013 come network development manager entra nel team dedicato a lanciare la Private Advisory Unit, il progetto private banking di Finanza e Futuro. A fine 2015 assume l’incarico di national development manager della unit con il compito di coordinare lo sviluppo del network in tutta Italia.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Azimut, bye bye Iran

Azimut, l’innovazione sulle orme di Elon Musk

Dossier reclutamento 2021 – Azimut, un piano per i millennial (e non solo)

Azimut, un nuovo acquisto d’eccellenza per Libera Impresa

Azimut, Martini tira la volata al fondo digital

Azimut, l’utile fa centro (assieme al reclutamento)

Azimut, ottobre dà buoni frutti e la raccolta supera i 4 miliardi

Procapite, doppietta d’autore per Bnl Bnp Paribas LB

Azimut alla conquista dell’America

Azimut punta sulla corporate finance

Martini (Azimut): “Essere Private Banker 3.0”

Azimut, ecco la scatola dei Pir

Azimut, un master per i nuovi wealth manager

Martini (Azimut): “Trasformate i vostri clienti in fan”

Azimut, la raccolta cresce con la spinta americana

Azimut ed Epic, doppio assist per l’Udinese

Consulenti, banche reti a prezzo di saldo

Banche e reti, nel 2020 è sempre domenica

Azimut, dieci regole per essere un consulente guida

Azimut Libera Impresa, affare modenese nella ceramica

Risparmio gestito, che forza Azimut e Mediolanum

Banche reti, potenze a confronto numero per numero

Banche reti, chi è già in pista con i Pir alternativi

Azimut: la raccolta va, tra Australia e alternativi

Azimut, più forza negli States grazie a Genesis

Reti e gestori: che cuccagna la performance fee

Consulente-terapista, per Martini (Azimut) questo è il futuro

Consulenti, l’ufficio è superato. Parola di Martini

Martini (Azimut) ha la soluzione per il denaro sprecato degli italiani

Azimut, Martini vuole la carica dei consulenti social

Giuliani (Azimut), la correzione e la regola di un terzo

Azimut, raccolta di fuoco e ritorno di fiamma

Azimut, un dividendo è per sempre e il reclutamento vola

NEWSLETTER
Iscriviti
X