Banca Mediolanum investe 7 milioni nel Master per i manager di rete

A
A
A
Chiara Merico di Chiara Merico 12 Aprile 2016 | 10:23
Il percorso formativo dedicato ai manager della struttura commerciale avrà la durata complessiva di 29 mesi, a partire da luglio 2016 fino a novembre 2018.

NUOVO MASTER – Banca Mediolanum annuncia l’avvio del Banking & Innovation Management Executive Master, un percorso formativo dedicato ai manager della propria struttura commerciale che avrà la durata complessiva di 29 mesi, a partire da luglio 2016 fino a novembre 2018. “Si tratta di un nuovo e ulteriore impegno formativo con cui Mediolanum Corporate University si appresta ad arricchire la propria offerta didattica – dichiara Gianluca Bosisio, direttore generale di Banca Mediolanum – nel solco della tradizionale attenzione che dedichiamo alla nostra struttura commerciale per il consolidamento di una cultura professionale sempre più approfondita e rispondente all’evoluzione del mercato. L’Executive Master è rivolto a più di 400 manager della struttura commerciale di Banca Mediolanum e fornirà anche crediti formativi per il sostenimento dell’esame di certificazione EFPA o per il mantenimento della certificazione stessa. “In un mercato finanziario in continua evoluzione e in un contesto macroeconomico che muta velocemente – afferma Stefano Volpato, direttore commerciale Banca Mediolanum – servono manager sempre più preparati e di valore, che siano protagonisti di una grande crescita professionale e di qualità di tutta la rete. I manager devono essere ancor di più il punto di riferimento autorevole dei propri collaboratori, sia attraverso le competenze tecniche sia con le loro capacità relazionali, per gestire le emozioni proprie e quelle dei loro clienti: in poche parole, devono avere una ‘leadership delle competenze’”.

TEMATICHE TECNICHE – L’Executive Master di Banca Mediolanum prevede la trattazione articolata e approfondita di tematiche tecniche, quali lo scenario dell’intermediazione finanziaria, banca e credito, strumenti finanziari e mercati, la pianificazione patrimoniale, insieme alla trattazione di aspetti più tipicamente manageriali e di conduzione dei propri collaboratori. “Mediolanum Corporate University nasce proprio con la vocazione di diffondere il sapere – dichiara Oscar Di Montigny, direttore marketing, comunicazione e innovazione di Banca Mediolanum. Proprio la conoscenza è la base fondamentale per migliorare e migliorarsi affrontando così, non solo la complessità del mondo lavorativo, ma anche delle relazioni tra le persone, elemento quest’ultimo determinante ed essenziale su cui si basa il modello di Banca Mediolanum. Non abbiamo mai smesso di credere nel valore di una formazione di alto livello – aggiunge Di Montigny – per questo, anche per l’Executive Master, coinvolgeremo autorevoli docenti delle principali università italiane, affermati professionisti e manager di società di altissimo profilo, oltre che manager e specialisti interni di Banca Mediolanum, con una lunga e comprovata esperienza.” Infine, parallelamente all’Executive Master, Banca Mediolanum offrirà alle figure manageriali apicali della struttura commerciale il “Knowledge Lab”: un percorso formativo altamente qualificante, che ha l’obiettivo di accrescere le conoscenze e alimentare le riflessioni sulle abilità chiave di un top manager. Si tratta una serie di workshop che permetteranno confronti con professionisti esterni, riflessioni su temi tecnici, macro-economici e di trend settoriali per stimolare e favorire la produzione di nuove idee e spunti di miglioramento. “Investire sul valore delle competenze e sulle persone che ogni giorno fanno di Banca Mediolanum un’eccellenza – chiosa Massimo Doris, amministratore delegato di Banca Mediolanum – è essenziale. Sono i nostri manager, infatti, i portatori ai clienti e ai family banker, dei nostri valori e della nostra professionalità. Per questo, Banca Mediolanum ha voluto destinare più di 7 milioni di euro per questo percorso di alta formazione dei manager della rete di vendita, utilizzando le migliori e più innovative metodologie didattiche per favorire l’apprendimento, lo scambio professionale, l’esperienza pratica.” 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X