Azimut fa ancora shopping in Australia

A
A
A
di Andrea Telara 10 Giugno 2016 | 13:00
Il gruppo guidato da Pietro Giuliani acquisisce la società di consulenza finanziaria JFS Personal Investment Solutions per 2,3 milioni di euro.

ANCORA SHOPPING- Altra acquisizione in Australia per Azimut. Oggi il gruppo di Pietro Giuliani ha firmato un accordo per comprare l’intero capitale di JFS Personal Investment Solutions tramite la sua controllata australiana AZ Next Generation Advisory (Az Nga) . L’accordo prevede una duplice operazione: il 49% del corrispettivo verrà pagato con un un concambio di azioni JFS con titoli AZ Nga e un progressivo riacquisto delle azioni di quest’ultima nei prossimi 10 anni. Il rimanente 51% verrà invece pagato in contanti all’attuale socio fondatore di JFS, in un periodo di due anni. L’ operazione appena annunciata segue una lunga serie di acquisizioni effettuate in Australia dal gruppo Azimut e conferma l’obbiettivo di AZ Nga di acquisire società di consulenza finanziaria in Australia che offrono servizi di asset allocation alle istituzioni locali, ai clienti retail e a quelli di fascia alta, classificati come High Net Worth Individual (Hnwi).

SOPRA I 2 MILIARDI – AZ Nga, che ha raggiunto masse gestite per 3,1 miliardi di dollari australiani (equivalenti a 2 miliardi di euro), è stata costituita nel novembre 2014 ed è controllata dal Gruppo Azimut, il quale  opera ormai in 15 Paesi nel mondo con circa 39,3 miliardi di euro di masse totali in gestione a fine maggio 2016. JFS è nata nel 1998 per iniziativa di James Smith e oggi opera nella regione di Sydney. La società offre una vasta gamma di prodotti di consulenza finanziaria, ma si è specializzata nel proporre soluzioni che mirano a soddisfare qualsiasi esigenza di risparmio e investimenti della clientela. La società acquisita da Azimut è membro del network Godfrey Pembroke e fornisce una vasta scelta di servizi di consulenza finanziaria tra cui asset allocation, consulenza previdenziale, assicurazioni, pianificazione ed educazione finanziaria.

CRESCITA IN AUSTRALIA – “L’acquisizione di JFS è stata una scelta naturale per la nostra società”, ha detto Paul Barrett, ceo di AZ Nga, “perché il team è gestito da un financial planner di grande esperienza come James Smith che saremo in grado di supportare nella realizzazione di importanti progetti di crescita”. “Sono molto contento di poter contare su un partner solido che abbia la forza di sostenere i piani di crescita di JFS, oltre ad avere accesso ad un network di realtà simili alla nostra”, ha detto invece Smith. La stessa soddisfazione è stata espressa da Pietro Giuliani, presidente di Azimut Holding, che ha sottolineato come, con questa acquisizione, il gruppo da lui guidato ha superato i 2 miliardi di euro di masse gestite in Australia, un paese dove la sua società vuole continuare a consolidare la nostra presenza sul territorio.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Azimut, un viaggio nel risparmio insieme a Piggy

Azimut, il venture capital punta a sud-est

Azimut, il migliore private & wealth management

NEWSLETTER
Iscriviti
X