Pf Awards 2016, è di Banca Consulia la medaglia d’oro nella Costruzione del portafoglio

A
A
A
Chiara Merico di Chiara Merico 26 Aprile 2016 | 09:08
Per lo spazio dedicato ai consulenti premiati nell’ambito del PF Awards 2016, il focus di oggi è su Paolo Gambaro, medaglia d’oro nella categoria Costruzione del portafoglio.

Per lo spazio dedicato ai PF Awards 2016 in collaborazione con PF-Professione Finanza, il focus odierno è su Paolo Gambaro di Banca Consulia (nella foto), medaglia d’oro nella categoria Costruzione del portafoglio.

PASSAGGI CRUCIALI – “La costruzione del portafoglio tramite una corretta e chiara pianificazione, volta ad identificare i reali obiettivi e i vari orizzonti temporali del cliente, e la successiva spiegazione del perché della diversificazione (naturalmente con l’ammissione della nostra incapacità di prevedere il futuro) sono i passaggi assolutamente cruciali e il vero “plus” che noi consulenti possiamo offrire ai clienti per la validità del processo di investimento nella sua interezza”, spiega Gambaro, vincitore della medaglia d’oro anche nella categoria Analisi di mercato (leggi qui). “È ormai noto che la logica spesso ha ben poco a che fare con i modi di pensare della gente comune, e questo accade anche nell’ambito degli investimenti finanziari. Nel nostro settore, per esempio, il ben noto meccanismo del “senno di poi” rende alquanto difficile spiegare e quindi applicare praticare la diversificazione ai portafogli dei clienti. In sostanza, è importantissimo e fondamentale costruire una buona relazione con i clienti al fine di far capire loro i benefici della diversificazione nella costruzione di un portafoglio e al contempo attenuare rimpianti e incertezze successivi, perché è inevitabile che anche i clienti più preparati prima o poi ti pongano la classica domanda: “Caro Paolo ma perché non abbiamo investito quasi tutto in quel mercato azionario che ha dato ottimi risultati? Era logico che dovesse salire così! Anzi era proprio prevedibile! E così oggi avremmo potuto vendere, realizzando un bella plusvalenza per acquistare quell’altro mercato azionario che nel contempo è sceso così vistosamente!”. A questo punto, solo grazie a una buona relazione con il nostro interlocutore saremo in grado di superare tali situazioni rafforzando e consolidando ulteriormente il rapporto di fiducia”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Bim-Banca Consulia, salta il deal

Bim-Consulia, la rivincita di D’Aguì

Banca Consulia e Anthilia, nuova partnership per il gestito

NEWSLETTER
Iscriviti
X