Mps chiude 350 filiali

A
A
A
Andrea Telara di Andrea Telara 6 Maggio 2016 | 09:59
L’istituto toscano annuncia un’altra cura dimagrante nella presenza sul territorio

CURA DIMAGRANTE – Chiusura di 350 filiali e 2.500 dipendenti in meno entro il 2018. E’ la cura dimagrante annunciata dal Monte dei Paschi di Siena, durante la presentazione dei conti trimestrali. L’amministratore delegato dell’istituto toscano, Fabrizio Viola, ha anche confermato di aver assegnato un mandato a Mediobanca per creare una piattaforma per la gestione dei suoi non performing loans (Npl), cioè i crediti deteriorati che hanno buona possbilità di non essere rimborsati per insolvenza dei debitori.

CONTI IN MIGLIORAMENTO –
La banca toscana ha chiuso il primo trimestre dell’anno con bilanci migliori del previsto: l’utile netto è stato pari a 93 milioni di euro, in flessione rispetto ai 143,7milioni del 2015, ma al di sopra delle stime degli analisti. Il risultato operativo lordoha superato i 541 milioni di euro. Le rettifiche su crediti sono state pari a 346 milioni di euro, in calo del 40% rispetto al quarto trimestre 2015.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mps, i 2 paperoni di Widiba

Intermobiliare, si avvicina la cessione

Bpvi-Veneto Banca, maxi-taglio dei costi in vista

NEWSLETTER
Iscriviti
X