Veneto Banca, Carrus resta in sella

A
A
A
di Andrea Telara 24 Maggio 2016 | 13:15
L’ad uscente dell’istituto viene confermato come direttore generale per portare avanti il Progetto Serenissma di ricapitalizzazione.

CONTINUITA’ NELLA GESTIONE – Il cda di Veneto Banca ha confermato ieri, dopo una riunione fiume durata dalle 11 alle 20, che la conduzione del Progetto Serenissima per la ristrutturazione del gruppo spetterà a Cristiano Carrus, amministratore delegato uscente dell’istituto che conserva la carica di direttore generale. All’economista Carlotta De Franceschi spetta invece la delega per l’esecuzione del piano di ricapitalizzazione e riassetto del gruppo. Carrus è oggi esponente di minoranza nel cda di Veneto Banca, dopo l’ultimo responso dell’assemblea. Tuttavia, la Banca Cetrale Europea ha chiesto all’istituto di Montebelluna una continuità della leadership per portare avanti il progetto di risanamento. Lo stesso cda di Veneto Banca ha nominato anche un secondo vicedirettore generale. Si tratta di Dario Accetta, già direttore generale della controllata Banca Apulia, che avrà competenze in materia sui settori commerciale e finance.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti