Pf Awards 2016, è di Widiba la medaglia d’argento nell’Analisi di mercato

A
A
A
di Chiara Merico 31 Maggio 2016 | 08:58
Per lo spazio dedicato ai consulenti premiati nell’ambito del PF Awards 2016, il focus di oggi è su Alberto De Blasio, medaglia d’argento nella categoria Analisi di mercato.

Per lo spazio dedicato ai PF Awards 2016 in collaborazione con PF-Professione Finanza, il focus odierno è su Alberto De Blasio di Widiba (nella foto), medaglia d’argento nella categoria Analisi di mercato.

LA FIDUCIA DEL CLIENTE AL CENTRO – “Sono iscritto all’albo dei consulenti finanziari dall’aprile del 2014. La finanza è un mondo che mi ha sempre affascinato fin dagli studi universitari”, racconta De Blasio, che in questa edizione dei Pf Awards si è aggiudicato anche la medaglia d’oro nella categoria Consulenza alla famiglia. “È’ stato un momento fondamentale per il mio percorso professionale passato e presente. Il piano di studi aziendale prevedeva diversi esami attinenti alla finanza e in particolar modo al mercato di borsa, e la tesi in finanza aziendale la svolsi sul mercato obbligazionario Italiano cioè sulle scelte dei canali di finanziamento delle imprese. Dopo l’università proseguii con un percorso professionale più attinente all’ambito amministrativo / contabile e solo adesso ho preso la strada che più mi appaga professionalmente. La mia breve carriera non mi permette di acclarare importanti esperienze. Ciononostante la mia maggiore soddisfazione è stata sicuramente la fiducia che le persone più vicine hanno riposto in me, sebbene avessi un background passato completamente diverso. L’aspetto a cui dedico maggior attenzione è sicuramente la perfetta conoscenza dei prodotti che collochiamo. Solo così è possibile fare una consulenza ottimale. Altro aspetto per me importantissimo è la perfetta analisi dei clienti. Conoscere il cliente, non solo sull’aspetto prettamente reddituale ma anche sull’aspetto della personalità, contribuisce alla crescita della nostra professionalità. Il maggior pregio di questo mestiere è sicuramente il lavorare in un materia che mi è sempre piaciuta. Rispetto al lavoro di contabile per aziende/ studi professionali, è inoltre un lavoro piacevolmente molto più dinamico che mi permette di stare a contatto con le persone, che si alterna purtroppo a periodi di troppa tranquillità, direi di apatia, dovuti essenzialmente alla difficoltà di fissare appuntamenti con i clienti”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Reti e consulenti, una nuova evoluzione è già iniziata

Consulenti, Widiba è la banca sostenibile che cercate

Banca Widiba, risparmio gestito a gonfie vele

NEWSLETTER
Iscriviti
X