Popolare Emilia taglia 581 posti di lavoro

A
A
A
Andrea Telara di Andrea Telara 7 Giugno 2016 | 07:44
Accordo con i sindacati per ridurre il personale con fuoriuscite programmate entro il 2017

TAGLI AL PERSONALE – La Banca Popolare dell’Emilia Romagna (Bper) ha trovato un accordo con i sindacati per gestire gli esuberi già previsti dal piano industriale 2015-2017. L’istituto emiliano aveva già firmato un’intesa con le organizzazioni sindacali nell’agosto dell’anno passato, con la previsione di effettuare poi una lunga fase di verifica con i rappresentanti dei lavoratori. Ora è arrivato l’accordo dettagliato che prevede 781 fuoriuscite programmate di personale entro il 2017, accompagnate però da 200 nuove assunzioni di profili specializzati, con un saldo di 581 posti tagliati. L’operazione garantirà un risparmio annuo di costi pari a 56 milioni di euro.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Bper alla conquista di Arca

Bper, pronta la cessione di 450 milioni di npl

Bper tratta con Algebris per la vendita degli npl

NEWSLETTER
Iscriviti
X