Azimut Global Advisory ingaggia un grande portafoglista a Roma

A
A
A
di Marco Muffato 8 Giugno 2016 | 06:55
Il consulente finanziario Massimo Bocci lascia Fineco per entrare nella struttura guidata da Alberto e Alessandro Parentini e dedicata ai servizi di consulenza evoluta sui patrimoni elevati.

CONSULENZA EVOLUTA – Azimut Global Advisory, la struttura del gruppo Azimut nata per fornire un servizio di consulenza evoluta a clienti di elevato patrimonio e guidata dai general manager Alberto e Alessandro Parentini, mette a segno un importante colpo su Roma con l’ingresso di Massimo Bocci (nella foto) proveniente da Fineco. Romano, 44 anni, Bocci è specializzato nella consulenza ai grandi patrimoni ed è accreditato di un portafoglio superiore ai 100 milioni di euro. “Ho scelto con entusiasmo di unirmi ad Azimut Global Advisory” ha commentato Massimo Bocci “sia per l’innovativo progetto che consente ai professionisti di diventarne azionisti, sia per il significativo sviluppo che ha saputo apportare in così poco tempo alla consulenza a pagamento. Il focus e i servizi innovativi anche sul risparmio amministrato consentono di proporre una migliore e più completa offerta e di interloquire con clienti di alto profilo ed alta patrimonialità che, solitamente, prediligono questo tipo si servizio”.


Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti