Bail-in, l’Europa vuole regole comuni

A
A
A

Secondo il Sole24Ore, la Commissione di Bruxelles lavora per uniformare maggiormente le leggi nazionali sui fallimenti bancari.

Andrea Telara di Andrea Telara22 giugno 2016 | 08:08

NORME COMUNI – Una riunione oggi a Bruxelles. E’ quella che, secondo il Sole 24 Ore, la Commissione Europea ha in programma per oggi sulla normativa del bail-in, la procedura che regola i fallimenti bancari. Secondo le autorità di Bruxelles, infatti, gli stati membri dell’Ue stanno adottando delle normative nazionali troppo frammentate, che necessitano di maggiore uniformità. La Germania, per esempio, ha adottato una disciplina che, in caso di fallimento della banca, impone perdite agli obbligazionisti privilegiati, mentre altri paesi come l’Italia vorrebbero proteggere soprattutto i depositanti ai danni degli obbligazionisti.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Bail-in, risparmi degli italiani ancora a rischio

Bail-in, rischi e rendimenti. Se ne parla sul canale di Banca Mediolanum

FT: per le norme sul “bail-in” si avvicina il test decisivo

Ti può anche interessare

Azimut si mette in mostra all’ombra del Vesuvio

I nuovi ed eleganti uffici di viale Gramsci 5 si aprono alla città, e inaugurano per l’occasione ...

Se il consulente va dallo chef

Sono stati oltre 100 i clienti e consulenti di Banca Euromobiliare, istituto del Gruppo Credem s ...

Banche-reti, meglio le italiane delle straniere

Un report di Ubs prevede un calo della raccolta nel Vecchio Continente. Ma Azimut e Banca Mediolanum ...