Bail-in, l’Europa vuole regole comuni

A
A
A
di Andrea Telara 22 Giugno 2016 | 08:08
Secondo il Sole24Ore, la Commissione di Bruxelles lavora per uniformare maggiormente le leggi nazionali sui fallimenti bancari.

NORME COMUNI – Una riunione oggi a Bruxelles. E’ quella che, secondo il Sole 24 Ore, la Commissione Europea ha in programma per oggi sulla normativa del bail-in, la procedura che regola i fallimenti bancari. Secondo le autorità di Bruxelles, infatti, gli stati membri dell’Ue stanno adottando delle normative nazionali troppo frammentate, che necessitano di maggiore uniformità. La Germania, per esempio, ha adottato una disciplina che, in caso di fallimento della banca, impone perdite agli obbligazionisti privilegiati, mentre altri paesi come l’Italia vorrebbero proteggere soprattutto i depositanti ai danni degli obbligazionisti.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fusione DB – Commerzbank: il mercato festeggia, ma le norme sul bail-in?

Fuori le obbligazioni dal bail in, la mossa di Eba ed Esma

Tutela del risparmio e banche, le mosse di Lega e M5S

NEWSLETTER
Iscriviti
X