Bper, disco verde della Bce ai modelli interni

A
A
A
di Andrea Telara 28 Giugno 2016 | 14:04
Le autorità di Francoforte hanno dato il via libera ai sistemi preparati dalla banca per la misurazione dei ratios patrimoniali.

VIA LIBERA DA FRANCOFORTE – La Banca Popolare dell’Emilia Romagna (Bper) ha ricevuto dalla Banca Centrale Europea (Bce) il via libera all’utilizzo dei suoi modelli interni per misurare i requisiti patrimoniali sul rischio di credito. L’applicazione di questi modelli riguarda i portafogli corporate e retail e include diversi istituti del gruppo: Bper Banca, Banco di Sardegna e Banca di Sassari. Inoltre, l’utilizzo di queste metodologie interne dovrebbe portare significativi benefici ai ratios patrimoniali di gruppo, già a partire dai documenti di bilancio del 30 giugno 2016, la cui approvazione è in calendario il prossimo 4 agosto. “Siamo estremamente soddisfatti della decisione della Bce, grazie all’impegno di tanti colleghi che hanno operato per realizzare questo importante progetto in un arco temporale di alcuni anni”, ha detto Alessandro Vandelli, amministratore delegato di Bper.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X