Banca Generali pesca l’asso Dentella

A
A
A
di Andrea Giacobino 19 Settembre 2017 | 08:30
Sarà responsabile della divisione wealth management. Fino a ieri vice direttore generale Banca Aletti.

Banca Generali preme l’acceleratore sui servizi di wealth management. La banca guidata da Gian Maria Mossa si sarebbe assicurata l’ingresso di un’altra figura molto stimata nel mondo del private e dei grandi patrimoni: si tratta di Franco Dentella, vice direttore generale di Banca Aletti

Cinquantenne, una lunga carriera nel BancoBpm dove ha ricoperto diverse posizioni prima di passare nel 2002 in Aletti dove fino a ieri era vice direttore generale e responsabile del private banking, Dentella è conosciuto per aver sviluppato il modello di servizio ai grandi patrimoni nella private bank del BancoBpm.

In Banca Generali come responsabile della divisione di wealth management riporterà al vice direttore generale Andrea Ragaini, figura anche lui molto conosciuta nel mondo dei grandi patrimoni avendo guidato per anni Banca Cesare Ponti prima e il private di Carige poi.

A convincere Dentella al passaggio nella banca del Leone sarebbero stati non solo i numeri di crescita della società, ma soprattutto le prospettive della divisione di grandi patrimoni che può contare sulla forza della piattaforma esclusiva di advisory e delle partnership esclusive per i servizi di analisi della ricchezza dei clienti. E che per i prossimi mesi avrebbe in cantiere un ulteriore piano di sviluppo.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banca Generali: la parola d’ordine è sostenibilità

Reti in Borsa: le pagelle di Ubs

Banca Generali Private, una tripletta per la rete

NEWSLETTER
Iscriviti
X