Mps, l’apertura delle banche estere

A
A
A
Chiara Merico di Chiara Merico 14 Luglio 2016 | 06:43
Secondo MF alcune grandi banche internazionali starebbero valutando se dare la disponibilità per partecipare al consorzio di garanzia per un eventuale aumento di capitale della banca senese.

L’IPOTESI – Alcune grandi banche internazionali starebbero valutando se dare la disponibilità per partecipare al consorzio di garanzia per un eventuale aumento di capitale di Monte dei Paschi di Siena. Lo rivela MF – Milano Finanza, secondo cui in prima fila potrebbero esserci alcuni degli istituti che garantirono le ultime due ricapitalizzazioni (quella da 5 miliardi del 2014 e quella da 3 miliardi dello scorso anno), quindi Jp Morgan, Bofa Merrill Lynch, Ubs e Citigroup. Anche Mediobanca, secondo il quotidiano finanziario, potrebbe giocare un ruolo nel consorzio. Le adesioni, aggiunge MF, dipenderanno anche dalla struttura complessiva del piano della banca senese, che comprenderà anche una massiccia dismissione di Npl.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Mps affida la finanza a Rovellini

Mps torna in borsa, cosa fare con le azioni

Vendita di diamanti, le banche nel mirino della Guardia di Finanza

NEWSLETTER
Iscriviti
X