Banco-Bpm, il sigillo all’unione dopo gli stress test

A
A
A
Chiara Merico di Chiara Merico 26 Luglio 2016 | 07:45
L’esame riguarderà solo il Banco e il mercato si mostra cautamente ottimista

LO STEP FINALE – Per la fusione tra Bpm e Banco Popolare lo step finale arriverà dopo gli stress test. Lo riferisce MF – Milano Finanza, secondo cui il disco verde dell’Eba suggellerà l’unione tra le due banche, la prima in Italia dopo la crisi. L’esame riguarderà solo il Banco e il mercato si mostra cautamente ottimista: secondo indiscrezioni, l’istituto dovrebbe collocarsi nella fascia alta, con un coefficiente patrimoniale Cet1 tra il 9 eil 10%.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Blueindex: Natixis in luce, Banco Bpm in altalena

Banco Bpm guarda alla Consulta per completare procedura recesso

Banco Popolare e Digital Magics: 1 milione di euro a sostegno delle startup

NEWSLETTER
Iscriviti
X