Azimut fa tris in Brasile

A
A
A
di Andrea Telara 27 Luglio 2016 | 14:44
Il gruppo guidato da Pietro Giuliani compie la terza acquisizione nel paese sudamericano. Comprata per 1.1 milioni di euro la società di wealth management Brz Patrimônio.

CAMPAGNA ACQUISTI – Azimut ha completato oggi l’acquisizione, tramite la controllata Azimut Brasil Wealth Management Holding , dell’intero capitale sociale di Brz Gestão de Patrimônio (“Brz Patrimônio”), una societá di wealth management brasiliana. Brz Patrimônio, che attualmente gestisce circa 500milioni di real (equivalenti a circa 140 milioni di euro) é stata fondata nel 2014 da Brz Investimentos, un gruppo di 4 professionisti (Luiz Rabello, Eliane Schutt, Meire Carneiro e Samuel Oliveira) che hanno mediamente oltre 20 anni di esperienza presso istituzioni finanziarie internazionali (tra cui Royal Bank of Canada, Santander, Merrill Lynch e Gps).

TERZA OPERAZIONE – Con questa operazione, il gruppo guidato da Pietro Giuliani compie un altro passo importante nel progetto di crescita in Brasile attraverso la partnership con team di gestori di portafogli e consulenti finanziari di comprovata reputazione e qualità nel paese sudamericano. E’ previsto inoltre che il team di Brz Patrimônio si inserisca gradualmente nel team di wealth manager e consulenti finanziari di Azimut Brasil Wealth Management, sviluppando sinergie sotto un unico marchio. Dall’inizio dell’anno, dopo le operazioni con Atual Partner e Momento, quella con Brz Patrimônio è la terza operazione portata a termine in Brasile da Azimut. L’acquisizione, che non è soggetta all’approvazione delle autorità locali, prevede un prezzo di circa 4 milioni di real (circa 1.1 milioni di euro).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Azimut, il wealth manager si racconta

Azimut LB, una nuova visione per il portafoglio

Azimut LI, un nuovo investimento all’insegna della digitalizzazione

NEWSLETTER
Iscriviti
X