Top manager di banche e digital al Summit di Saint-Vincent

A
A
A

Carlo Salvatori, presidente di Bank Lazard, Victor Massiah, ceo di Ubi Banca, e Roberto Nicastro al Banking Summit di The Innovation Group.

Maria Paulucci di Maria Paulucci22 settembre 2017 | 14:42

Carlo Salvatori, presidente di Bank Lazard, Victor Massiah, ceo di Ubi Banca, e Roberto Nicastro, presidente di Cassa del Trentino, hanno partecipato, insieme ad altri importanti operatori del mondo bancario, finanziario e digitale, al Banking Summit organizzato da The Innovation Group, che si è tenuto il 21 e 22 settembre a Saint-Vincent. I tre top manager hanno tracciato, insieme agli altri esperti, le linee guida che le banche italiane dovranno adottare entro i prossimi due o tre anni per rimanere competitive sul mercato. Accanto a loro, a testimoniare come le tecnologie digitali possano generare miglioramenti e innovazioni, sia di prodotto che di processi, Neil Costello, chief marketing officer di Atom Bank, Silvio Fraternali, responsabile area strategie operative integrate di Intesa Sanpaolo Group Services, e Roberto Ferrari, chief digital & innovation officer di Mediobanca.

Tra i protagonisti anche Gregorio De Felice, chief economist di Intesa Sanpaolo, e Giovanni Razzoli, CFA di Equita SIM, che giovedì 21 settembre hanno aperto i lavori della sessione plenaria insieme a Ezio Viola, amministratore delegato di The Innovation Group, dando il via a un confronto sulla capacità delle banche di continuare ad attrarre clienti e investitori nell’attuale contesto storico ed economico. Marco Onado, professore senior di Economia degli intermediari finanziari dell’Università Bocconi e autore del libro “Alla ricerca della banca perduta”, ha accompagnato gli ospiti e i relatori in una conversazione sull’analisi delle trasformazioni avvenute nei sistemi finanziari, sulla configurazione attuale delle banche e sul loro ruolo nell’economia globale.

Fintech e banche, nuove tecnologie e digitalizzazione dei servizi finanziari, omnicanalità e nuovi modelli di business, cloud e sfide di cybersecurity sono stati alcuni dei temi affrontati. La riorganizzazione dei sistemi informativi e dei processi per gestire l’innovazione digitale ed essere più efficienti sono aspetti importanti in grado di incidere sul cambiamento del settore dei servizi finanziari: ne hanno discusso Alessandro Campanini, group cio di Mediobanca, Gianmatteo Manghi, direttore commerciale di Cisco Systems Italy, Alexey Popov, ceo di Spitch, Francesco Sferlazza, chief transition officer di Ing Bank Italy, e Andrea Scavolini, partner di Iconsulting. Qui maggiori dettagli sui temi e i protagonisti della due giorni.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Banca Generali, nuova offerta Etica per i consulenti

Banche, incubo margini

Mediolanum, gran reclutamento a ottobre

Unicredit, 1 miliardo per la sostenibilità

Banche, il fintech ammazza i ricavi

Widiba, contaminazione salentina

Consulenti, il fascino discreto della filiale

Banche, primi passi verso Basilea 3

Le banche italiane aumentano la liquidità con il tiering della Bce

Banche, 9 miliardi di utili ma meno dipendenti

Allianz Italia, raccolta sugli scudi nel 2019

Mediolanum, Doris promette un utile 2019 da record

Mediolanum, il trimestre regala masse record e dividendo

Rendiconti ex Mifid 2 e trasparenza, Mps in prima linea

Banche, l’Inventive Banking sarà fondamentale

IWBank, settebello nel reclutamento

Doris ha un tesoro di 100 milioni

Credem, destinazione innovazione

Widiba dalla parte delle start up

IWBank PI, l’evoluzione è adesso

Banche: fusione Ubi-Bper, ecco a chi e perché piace

Banche europee, l’ondata dei tagli

Fineco, reclutamento doc

Banco Bpm-Ubi, tentazione terzo polo

Pir, la sfuriata di Doris

Allianz Bank FA, advisory in riva al lago

Banche, la cooperazione vista dall’Asia

Banca Mediolanum, nuova avventura nel centro Italia

Fideuram e Sanpaolo Invest, è tempo di turnover nelle reti

Wealth management, ecco il master per i manager

BlackRock, sale la quota nei giganti bancari

Banche, i tassi hanno un conto salato

Consulenti, ecco la banca del 2029

Ti può anche interessare

Assogestioni, ad agosto continua la marcia dei fondi

Continua il vento buono della raccolta nel risparmio gestito. L’industria ad agosto ha registrato ...

Day after Bce, titoli bancari col fiato corto

Dopo la discesa di ieri, risale lo spread. Continua la scarsa vena dei titoli del credito ...

Dossier Commerzbank, saluta anche Ing

Anche gli olandesi di Ing si sfilano da una possibile fusione con la tedesca Commerzbank. I fitti co ...