Banca Etica, utile in crescita a 4 milioni e mezzo nel semestre

A
A
A
di Chiara Merico 23 Agosto 2016 | 08:45
Il 3 agosto la Consob ha autorizzato la pubblicazione del nuovo prospetto informativo per l’offerta pubblica di azioni ordinarie dell’istituto.

CONTI IN SALUTE – Semestrale in piena salute per Banca popolare Etica che a giugno 2016 registra un utile che sfiora i 4 milioni e mezzo di euro, in forte crescita rispetto ai 974mila euro dei primi sei mesi del 2015. In crescita anche la raccolta di risparmio e i finanziamenti a famiglie e imprese per lo sviluppo di progetti ad impatto sociale e ambientale positivo: la raccolta diretta si è attestata a 1.132.289.899 euro (+5,80% rispetto al 31 dicembre 2015, mentre la raccolta indiretta tramite fondi di Etica Sgr si è attestata a 471.630.000 euro (+7,90% rispetto al 31 dicembre 2015). Il tasso di sofferenze continua a restare molto contenuto, informa una nota.  

OFFERTA PUBBLICA – Intanto, con l’autorizzazione alla pubblicazione del nuovo prospetto informativo da parte della Consob, la prima e unica banca italiana interamente dedita alla finanza etica avvia ora una nuova fase di collocamento di azioni per un ulteriore rafforzamento. Il 3 agosto l’autorità di vigilanza ha autorizzato la pubblicazione del nuovo prospetto informativo per l’offerta pubblica di azioni ordinarie di Banca Etica. Il prospetto è disponibile sul sito www.bancaetica.it e, in formato cartaceo, presso la sede centrale di Padova, le filiali e gli uffici dei Banchieri ambulanti. A partire dal 9 agosto le azioni saranno offerte al pubblico al prezzo unitario di 57,50 euro, corrispondente al valore nominale di 52,50 euro, maggiorato di un sovrapprezzo di 5 euro. Per chi non è già socio, iI lotto minimo di adesione è di 5 azioni. L’offerta sarà attivata in Italia da 9 agosto 2016 al 24 marzo 2017 e in Spagna e dal 1 ° settembre 2016 al 24 marzo 2017. Per favorire l’aumento del capitale sociale e rafforzare la partecipazione in Banca Etica, con il nuovo prospetto informativo per l’Offerta pubblica di azioni Banca Etica ha introdotto la bonus share – un meccanismo di attribuzione di 1 azione aggiuntiva per ogni 20 azioni sottoscritte. In sostanza pagando 20 azioni se ne ricevono 21.

DATI POSITIVI – “Anche i dati del semestre appena trascorso spingono verso l’alto la finanza etica – afferma Ugo Biggeri, presidente di Banca Etica. Oltre 3.200 persone hanno scelto di aprire un conto corrente in Banca Etica, da gennaio a giugno: una media di 30 persone al giorno. Un’adesione concreta, oltre che ideale, alla nostra proposta di uso trasparente, solidale e “di impatto” del denaro che ci viene affidato. Ora ci auguriamo che questa adesione da parte dei cittadini italiani e spagnoli prenda anche la forma della sottoscrizione del capitale sociale, grazie alla nuova campagna di capitalizzazione. Perché è attraverso il diventare soci che si realizza pienamente il principio partecipativo della finanza etica. Ed è sostenendo il patrimonio di Banca Etica che si contribuisce a renderne ancora più efficace la sfida quotidiana per la costruzione di un modello alternativo rispetto alla finanza che specula e genera disuguaglianze”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Cercasi 30 consulenti di finanza etica

Etica Sgr estende la Classe RD ad altri tre fondi del Sistema Valori Responsabili

Banca Etica colloca il suo primo “Microcredito Africa – Impact Bond”

NEWSLETTER
Iscriviti
X