Banche, obbligo di cambiare i 500 euro

A
A
A

Come riporta il settimanale Milano Finanza, una circolare di Bankitalia invita gli istituti di credito a non ostacolare il cambio delle banconote di grosso taglio, destinate a sparire nel 2018.

Andrea Telara di Andrea Telara5 settembre 2016 | 07:29

OBBLIGO DI ACCETTAZIONE – Entro il 2018 spariranno del tutto (la Bce non le vuole più) ma le banconote da 500 euro, il taglio più grosso attualmente in circolazione, oggi non possono essere rifiutate dalle banche, soprattutto se arrivano dalla clientela abituale. A ricordarlo è il quotidiano Milano Finanza che dedica un breve articolo a questo argomento, evidenziando l’esistenza di una circolare di Bankitalia che risale al giugno scorso. Prima dell’estate, l’authority di Palazzo Koch ha invitato gli istituti di credito a cambiare sempre allo sportello le banconote di grosso taglio, soprattutto se vengono da clienti abituali. Ovviamente, le banche devono mettere in atto tutti i controlli dovuti e segnalare le operazioni sospette, in particolare per le banconote presentate dalla clientela non abituale.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Fisco, parte la guerra al contante di Bankitalia

Open banking, Bankitalia detta il nuovo corso

Bankitalia, stretta sul contante

Bankitalia, meno prestiti alle imprese

Allarme di Bankitalia: il credito è a rischio

Bankitalia: investitori esteri a caccia di Bot

Bankitalia, stress e spread frenano la crescita

Bankitalia: la recessione è scampata, per ora

Bankitalia: lo spread è una mannaia per il Pil

Bankitalia: è SOS sul debito pubblico

Ubi Banca, sanzione di Bankitalia da 1,2 milioni

Allarme crescita da Bankitalia e Confindustria

Ricchezza famiglie, un terzo rimane sui conti correnti

Btp, scorpacciata delle banche

Fondi, boom di quelli esteri in Italia

Cessione del quinto, Bankitalia detta la linea

Vegagest: work in progress per Bankitalia

Cessione del quinto, Bankitalia lavora sulle linee guida

Bankitalia: a novembre sofferenze giù del 6,4%

Banche, calano le sofferenze. Ma attenzione ai titoli tossici

Rossi (Bankitalia): “Non sottovalutare i rischi dei Pir”

Bankitalia: segnali di ripresa per il settore del credito

Torna l’assemblea annuale dell’Abi, banchieri a raccolta a Roma

Da Consob e Bankitalia le nuove norme per le sgr

Bankitalia, nel 2016 mille sportelli in meno

Bufera su Bsi in Italia

Banca Mediolanum, Fininvest deve scendere sotto il 10%

Più fondi e meno bond nel portafoglio degli italiani

Npl, Bankitalia: nuovi flussi ai minimi dal 2008

Bankitalia: ora i Npl varranno di più

Banca Carim, il cda rinviato a giudizio

Good bank, slitta il termine di presentazione delle offerte

CariCesena, gli ex-vertici sotto processo

Ti può anche interessare

La #10yearschallenge delle reti

Un hashtag virale conquista anche la consulenza finanziaria ...

Consulenti alla conquista del cliente-imprenditore

I risultati della ricerca presentata da Finer di Nicola Ronchetti, che analizza il ruolo dei financi ...

Consulenti: i nuovi orizzonti del business

La banca tradizionale si evolve proponendosi come piattaforma di prodotti propri o altrui ...