Carige: Malacalza dice no all’aumento di capitale

A
A
A
di Andrea Telara 9 Settembre 2016 | 08:26
Per il maggiore azionista dell’istituto genovese, al momento non c’è necessità di una iniezione di capitali.

NESSUNA NECESSITA’ – “Non e’ necessario alcun aumento di capitale in Carige”. Parola di Vittorio Malacalza, vicepresidente e primo azionista dell’istituto genovese, che detiene una quota nel capitale poco sopra il 17%. “Sono un imprenditore e sono famoso per aver sempre voluto gli aumenti di capitale” ha detto Malacalza, quindi io non sono contrario a priori a queste operazioni se se sono necessarie, ma al momento non c’è alcuna necessita”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X