Good bank, costi di gestione alle stelle

A
A
A
di Andrea Telara 12 Settembre 2016 | 08:39
Secondo un’analisi del Corriere Economia, Banca Marche, Banca Etruria, CariChieti e CariFerrarra hanno bilanci sani ma una redditività ancora scarsa.

SULLA STRADA DEL RISANAMENTO – Ripulite dai crediti sofferenti ma ancora poco redditizie. Sono così, secondo un’analisi realizzata dall‘Università Bocconi per il Corriere Economia, le 4 Good Bank nate dalle ceneri degli istituti di credito regionali salvati nel 2015 dal governo. Si tratta di Banca Etruria, Banca delle Marche, CariChieti e CariFerrara che non hanno più crediti sofferenti ma hanno un rapporto tra costi e margine di intermediazione molto alto: in media attorno al 228% (anche se nell’ultima trimestrale di Nuova Banca Etruria è sceso al 79%). Per i 4 istituti, è invece bassa la redditività dei prestiti, pari in media all’1,7%.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti