Consulenti, conto alla rovescia per il nuovo regolamento Consob

A
A
A

Si chiude il 30 settembre la consultazione Consob sulle modifiche al libro VIII del Regolamento Intermediari in materia di consulenti finanziari.

Maria Paulucci di Maria Paulucci25 settembre 2017 | 08:57

Regolamento Intermediari, si cambia. Scade questo sabato, 30 settembre 2017, il tempo a disposizione per partecipare (ecco come) alla consultazione Consob facendo pervenire all’autorità di vigilanza le proprie osservazioni in merito alle modifiche al libro VIII del Regolamento Intermediari in materia di consulenti finanziari. Il documento di consultazione è sul sito della Consob dal 28 luglio, stesso giorno in cui il consiglio dei ministri ha approvato il decreto legislativo 129/2017, uscito in Gazzetta Ufficiale il 25 agosto, che modifica il Tuf e recepisce Mifid 2 in Italia.

La struttura del nuovo libro VIII prevede un’articolazione in un nucleo di norme comuni alle tre categorie di consulenti finanziari, racchiuse nelle Parti I (“Disposizioni preliminari”), II (“Organismo”), III (“Disciplina dell’Albo”) e V (“Provvedimenti sanzionatori e cautelari”), e distinte e specifiche norme che disciplinano, da un lato, l’attività dei consulenti finanziari abilitati all’offerta fuori sede (Parte IV) e dall’altro quella dei consulenti finanziari autonomi e delle società di consulenza (Parte IV-bis).

Quanto ai contenuti, Consob evidenzia fra le altre cose che “sono state introdotte talune modifiche che tengono conto dell’esperienza applicativa maturata durante gli anni di operatività dell’Organismo (Ocf, n.d.r.) relativamente alla tenuta e gestione dell’Albo unico dei consulenti finanziari abilitati all’offerta fuori sede e in vista dell’esigenza di integrare e chiarire la portata di alcune disposizioni”.

Queste modifiche, come già spiegato da Bluerating.com, hanno 5 finalità:
1 – ampliare il novero delle informazioni da rendere pubbliche concernenti i consulenti finanziari e facilitare la loro reperibilità, prevedendo nuovi contenuti dell’Albo e la pubblicazione dei provvedimenti dell’Organismo tramite il proprio sito internet;
2 – semplificare l’organizzazione della prova valutativa per l’iscrizione all’Albo;
3 – ampliare il novero delle comunicazioni che i consulenti finanziari sono tenuti a effettuare nei confronti dell’Organismo al fine di consentirgli un esercizio più efficace e celere delle proprie attribuzioni;
4 – riconoscere ai consulenti finanziari abilitati all’offerta fuori sede la possibilità di conservare la documentazione afferente la loro attività tramite il ricorso a strumenti elettronici ed esonerare gli stessi consulenti dall’obbligo di conservazione in caso di documentazione prodotta in formato elettronico e conservata digitalmente dall’intermediario;
5 – prevedere la radiazione anche per i casi in cui il consulente finanziario abilitato all’offerta fuori sede comunichi false informazioni all’intermediario mandante o all’Organismo.

Da ricordare che sempre sabato 30 giunge al termine anche il tempo a disposizione per poter far sentire la propria voce in merito ad altre due consultazioni: una riguarda le modifiche al Regolamento Intermediari concernenti le procedure di autorizzazione delle sim e l’ingresso in Italia delle imprese di investimento Ue e la disciplina applicabile ai gestori in recepimento della Mifid 2 (qui tutti i dettagli), l’altra concerne il Regolamento Mercati e la trasposizione, nelle aree rimesse alla regolamentazione secondaria della Consob, della direttiva 2014/65/UE (Mifid 2) e del regolamento 600/2014 (Mifir) come pure delle connesse misure di esecuzione (il cosiddetto “livello 2”).


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Fondi, l’asset manager italiano compra a Dublino

Consulente sospeso, riabilitato, risospeso e poi radiato

Violazioni assortite, radiato ex Mediolanum

Gestione di portafogli abusiva, arriva la doppia sanzione

Siti sospetti, ecco le segnalazioni Consob

Consob: ecco i doveri dei giornalisti finanziari

Arriva la delibera Consob, Vigilanza all’Ocf dal 2 luglio

Stop di due mesi per un ex Fineco

Gli investimenti sono (non solo) un gioco

La Consob sanziona una società abusiva

Operazioni sospette, sospeso un ex Credem

Sospetti di appropriazione indebita, sospeso un ex cf di Banca Mediolanum

Sorgente Sgr, ricorso in appello contro le multe Consob

Raffica di multe, Sorgente Sgr ricorre

Co.Mo.I. Sim cancellata dall’albo

Società abusive, gli altolà della Consob

La Consob colpisce a Perugia: radiato ex Fineco

Via libera Consob: nasce il Comitato degli operatori di mercato e degli investitori

Stop di 60 giorni per un cf ex Credem

Consob e la macchina delle sanzioni

Le nuove regole dei servizi d’investimento, facciamo il punto

False rendicontazioni, stop per 4 mesi a un ex Widiba

La scure della Consob su un ex Sanpaolo Invest

Consob day: rivivi il discorso di Mario Nava

Un nuovo segretario generale per Consob

Consob, meno sanzioni per i cf

Nava (Consob): “Più azioni e meno titoli di debito nei portafogli”

CariCesena, respinti i ricorsi degli ex vertici

Popolare di Vicenza, respinte le opposizioni

Trading online, triplice stop della Consob

Firme false e altri addebiti, sospeso ex Fideuram Ispb

Consob e Bankitalia, attenzione al phishing

Treviso, stop per quattro mesi a un cf Fideuram Ispb

Ti può anche interessare

Generali, rivoluzione nell’asset e wealth management

Riorganizzazione per la Business Unit Group Investments, Asset & Wealth Management di Generali. ...

Norme antiriciclaggio non rispettate, multa a una società di consulenza

Sanzione della Consob per la mancata messa a punto di procedure interne adeguate. ...

Consulenti, sindacati perplessi sulla retromarcia di Poste

Le organizzazioni dei lavoratori si chiedono che fine faranno i financial advisor assunti per fare o ...