La Banca Mondiale lancia altri due bond per lo sviluppo sostenibile

A
A
A
Chiara Merico di Chiara Merico 26 Settembre 2016 | 12:37
L’obiettivo di quest’attività di raccolta è di finanziare progetti di sviluppo nei paesi membri beneficiari, progetti volti ridurre la povertà e a stimolare una crescita equa e condivisa.

DUE NUOVI BOND – La Banca Mondiale (Banca Internazionale per la Ricostruzione e lo Sviluppo) comunica l’emissione di due nuove obbligazioni della durata di tre anni per lo Sviluppo Sostenibile, denominate rispettivamente in real brasiliani e in rand sudafricani. Queste obbligazioni rappresentano un’opportunità per gli investitori di coniugare i loro obiettivi finanziari con quelli di sostenibilità sociale e ambientale. La Banca Mondiale si finanzia sul mercato dei capitali emettendo obbligazioni per lo Sviluppo Sostenibile. L’obiettivo di quest’attività di raccolta è di finanziare progetti di sviluppo nei paesi membri beneficiari, progetti volti ridurre la povertà e a stimolare una crescita equa e condivisa. Queste obbligazioni offrono agli investitori un’opportunità di condividere la missione della Banca Mondiale e di partecipare al raggiungimento di questi importanti obiettivi di crescita e sviluppo. Con questa emissione, la Banca Mondiale offre per la prima volta obbligazioni denominate in real brasiliani e rand sudafricani dedicate agli investitori italiani che saranno quotate a partire da oggi, 26 settembre, sul mercato MOT di Borsa Italiana, dove Bnp Paribas agirà in qualità di Liquidity Provider.

INVESTIMENTI SOSTENIBILI – L’obbligazione in real brasiliani corrisponde ogni trimestre una cedola fissa pari al tasso annuale del 7,60%. Alla scadenza, a settembre 2019, la Banca Mondiale rimborserà agli investitori il 100% del capitale nominale investito in real brasiliani. Tutti i pagamenti (cedole e rimborso a scadenza) saranno regolati in euro. L’obbligazione in rand sudafricani corrisponde ogni trimestre una cedola fissa pari al tasso annuale del 6,60%. Alla scadenza, a settembre 2019, la Banca Mondiale rimborserà agli investitori il 100% del capitale nominale investito in rand. Tutti i pagamenti (cedole e rimborso a scadenza) saranno regolati in euro. Per questa emissione, la Banca Mondiale ha collaborato con Bnp Paribas, come dealer e liquidity provider. Nevia Gregorini, responsabile public distribution di BNP Paribas Corporate & Institutional Banking, ha dichiarato: “Siamo particolarmente orgogliosi di questa collaborazione con la Banca Mondiale: queste Obbligazioni sovranazionali sono di particolare interesse dati i tassi in euro ai minimi storici. Queste emissioni, che non sono soggette a bail-in, offrono agli investitori importanti vantaggi in termini di diversificazione valutaria e tassazione agevolata, pari al 12,50%”. Arunma Oteh, vicepresidente e tesoriere della VBanca Mondial, ha dichiarato: “Siamo lieti di offrire agli investitori italiani due nuove obbligazioni per lo Sviluppo Sostenibile che non solo soddisfano le esigenze di diversificazione e ricerca del rendimento, ma permettono anche agli investitori di dare un contributo positivo alle comunità di tutto il mondo. Mentre gli obiettivi di Sviluppo Sostenibile sono diventati una parte essenziale del dibattito globale sulla riduzione della povertà e sulla sostenibilità economica, sono particolarmente felice di vedere che i singoli investitori fanno la loro parte per concretizzare gli obiettivi dello sviluppo sostenibile. Gli investitori che riconoscono alla responsabilità sociale un ruolo prioritario nelle loro scelte finanziarie non dovrebbero solo essere incoraggiati, ma anche premiati”. Pietro Poletto, responsabile mercati obbligazionari di Borsa Italiana, ha commentato: “Il canale distributivo diretto scelto dalla World Bank conferma la decisione strategica di un emittente di elevato merito di credito di rivolgersi direttamente all’investitore finale, utilizzando il canale distributivo offerto dalla piattaforma di negoziazione di Borsa Italiana, offrendo l’accesso alle proprie emissioni obbligazionarie, interessanti sia in termini di struttura sia in termini di diversificazione di valuta, in un contesto di mercato caratterizzato da tassi di interesse particolarmente bassi per emissioni denominate in euro. Questa nuova emissione della World Bank arricchisce la nostra offerta obbligazionaria e risponde alla crescente esigenza degli investitori di investimenti sostenibili”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

La Banca Mondiale lancia un bond sullo Human Capital per il mercato italiano

La Banca Mondiale punta ancora sullo sviluppo sostenibile

Banca Mondiale lancia due nuove Obbligazioni per lo sviluppo sostenibile

NEWSLETTER
Iscriviti
X