Bpm-Banco Popolare, dai sindacati disco verde alla fusione

A
A
A
Andrea Telara di Andrea Telara 11 Ottobre 2016 | 08:53
Le maggiori organizzazioni rappresentative dei dipendenti ufficializzeranno domani il via libera all’aggregazione tra i due istituti.

VIA LIBERA – Le assemblee delle due banche che decideranno l’aggregazione è fissata per il 15 ottobre ma già domani arriverà il via libera dei sindacati. Le organizzazioni dei lavoratori del credito stanno per appoggiare ufficialmente (come già previsto da tempo) la fusione tra la Popolare di Milano (Bpm) e il Banco Popolare. Secondo quanto riporta il quotidiano Mf, il disco verde arriverà domani con un comunicato congiunto di 5 sigle: Fiba, First Cisl, Fisac Cgil, Uilca e Unsin.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Blueindex: Natixis in luce, Banco Bpm in altalena

Banco Bpm guarda alla Consulta per completare procedura recesso

Banco Popolare e Digital Magics: 1 milione di euro a sostegno delle startup

NEWSLETTER
Iscriviti
X