Popolare di Spoleto, addio alla borsa

A
A
A

Revocati dalla negoziazione sull’Mta i titoli, già sospesi da 2013

Andrea Telara di Andrea Telara26 settembre 2017 | 08:56

Le azioni ordinarie di Banca Popolare Di Spoleto, controllata di Banco Desio , saranno revocate dalla quotazione sull‘Mta, il mercato telematico di Piazza Affari. Lo comunica l’agenzia Reuters citando una nota della società e della sua controllante, in cui si specifica che la revoca dalla quotazione, disposta da Borsa Italiana, decorre dalla seduta del 3 ottobre. Le azioni della Popolare di Spoleto, istituto finito in amministrazione straordinaria a febbraio del 2013 e poi acquistato nel 2014 da Banco Desio, era rimasto sospeso dalle negoziazioni a tempo indeterminato da settembre di 4 anni fa.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Banca popolare di Spoleto, Cartone nominato presidente

Banco Desio in rialzo, siglato accordo con Italfondiario per Npl

Banca Popolare di Spoleto, il Consiglio di Stato annulla il commissariamento

Ti può anche interessare

Azimut punta sempre più sulla Cina

La controllata AZ Investment Management a Shanghai ha ottenuto da parte dell'Asset Management Associ ...

Widiba, un trimestre oltre le attese

Tra i principali risultati del trimestre troviamo un aumento del 36% dei ricavi netti. I clienti son ...

Giugno sugli scudi per Banca Mediolanum

Con 472 milioni di raccolta totale, giugno risulta finora il mese migliore del 2018 per l'istituto d ...