Mps: “Andiamo avanti col piano industriale”

A
A
A
di Andrea Telara 19 Ottobre 2016 | 08:18
I vertici del Monte dei Paschi di Siena confermano di esaminare le proposte di salvataggio di Corrado Passera.

IN ATTESA DEL PIANO – Prima la presentazione del piano industriale, in agenda per il 24 ottobre, poi l’esame della proposta alternativa di salvataggio, avanzata da Corrado Passera. E’ la tabella di marcia fissata dai vertici del Monte dei Paschi di Siena (Mps) che non hanno escluso del tutto di sondare strade diverse rispetto al programma di risanamento ideato da JpMorgan e Mediobanca. I due advisor di Mps hanno elaborato infatti un piano di salvataggio che prevede la cessione di sofferenze per 27 miliardi di euro e una ricapitalizzazione da 5 miliardi. C’è però anche un piano alternativo elaborato da Passera che, a quanto pare, si basa sull’ingresso di un nuovo grande azionista pronto a mettere sul piatto 2,5 miliardi di euro, sul mancato pagamento dei dividendi per un po’ di anni e su un aumento di capitale di entità ridotta, nell’ordine di 1,5 miliardi.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mps, 4mila esuberi per restare in piedi

BBVA, cresce in Italia ma senza Mps

UniCredit, le ragioni del no a Mps

NEWSLETTER
Iscriviti
X