Banca Generali, raccolta a razzo

A
A
A
di Andrea Telara 9 Ottobre 2017 | 17:56
La società guidata da Gian Maria Mossa ha registrato nel mese di settembre flussi netti positivi per 386 milioni di euro.

Banca Generali ha realizzato a settembre una raccolta netta di 386 milioni di euro che porta il saldo da inizio anno a 5,16 miliardi (+26% rispetto allo stesso periodo del 2016). La raccolta si è concentrata prevalentemente verso soluzioni di risparmio gestito che hanno totalizzato una raccolta di 341 milioni portando il totale da inizio anno a 4,6 miliardi (+64%).
La raccolta si è indirizzata principalmente verso le soluzioni “contenitore”, tanto nel modulo finanziario che assicurativo con 192 milioni nel mese di settembre e un totale da inizio anno a 3,5 miliardi.
 Molto sostenuta è stata inoltre la domanda per Fondi e Sicav con una raccolta di 127 milioni a settembre, per un totale di 1,3 miliardi di euro dall’inizio dell’anno.
Sono stati inoltre raccolti 45 milioni in prodotti di risparmio amministrato che riflettono principalmente l’acquisizione di nuova clientela (556 milioni di euro dall’ inizio dell’anno).
L’amministratore delegato di Banca Generali, Gian Maria Mossa, ha commentato: “Continuiamo a registrare una forte domanda di consulenza e attenzione per le nostre soluzioni gestite che portano il concetto di advisory all’interno dei prodotti finanziari e assicurativi. Nonostante settembre sia tradizionalmente un mese di focalizzazione strategica, per gli incontri con le reti e impostazione del lavoro dopo la pausa estiva, abbiamo registrato flussi importanti con un miglioramento del 50% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. La determinazione dei nostri professionisti e i processi di innovazione che stiamo seguendo ci danno grande fiducia per i prossimi mesi”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banca Generali, la tecnologia è la strada maestra

Banca Generali, utile oltre ogni aspettativa

Consulenti: il futuro digitale del risparmio e il bisogno di consulenza

NEWSLETTER
Iscriviti
X